Home

Ormai “Buongiorno da Mondello” e “Non ce n’è Coviddi” è stato ripetuto all’infinito. Con le sue risposte simil-negazioniste la signora Angela (@angelachianello_real) – intervistata a giugno da una giornalista della trasmissione di Barbara D’Urso – è diventata lei stessa un meme. E ora è approdata pure su Instagram dove in poche ore ha raggiunto più di 70 mila follower.

La signora ha, poi, chiarito la sua posizione intervistata nel programma ‘Live. Non è la D’Urso’ dove la conduttrice ha invitato la donna a rispettare le regole ed essere più responsabile e non lanciare messaggi sbagliati.

Già dopo l’intervista, Angela ha dichiarato di esssere stata vittima di cyberbullismo: “Ho risposto alle domande dei giornalisti su cosa facessi a Mondello, sulle mascherine. Ho detto che non ce n’è Covid ma non intendevo dire che il virus non esiste. Ho una bambina da tutelare”.

Ma l’assurdo tormentone di questa estate 2020 non si è fermato. E con esso il profilo della signora: migliaia i commenti nei cinque scatti pubblicati e in tanti sottolineano come solamente in Italia un fenomeno simile possa avere un seguito del genere.Tra i primi a rilanciare il profilo è stato il sito “Trash italiano”.

Intanto su Twitter diversi utenti manifestano il proprio sdegno per la popolarità raggiunta dalla signora e c’è chi scrive: “La tipa di ‘buongiorno da Mondello’ ha 63k su Ig: dice stronzate e manda messaggi sbagliati. Io che informo, parlo di disabilità e posto solo contenuti culturalmente interessanti: 5k. Ok.“.

AGGIORNAMENTO:

La signora, che ha denunciato di essere stata vittima di cyberbullismo, ha però adesso pensato di aprire un profilo su Instagram, dove in poche ore ha raggiunto 130 mila follower.

Leggi anche:

Manifestazione negazionista a Roma: il solito genio della “Taffo Funeral Services”

Imbecilli che se la ridono per il migrante investito e ucciso a Siculiana (Ag)

Sindaci propongono l’abolizione dei gruppi Whatsapp delle mamme. La “finta” ordinanza virale

Il 70% dei naviganti NON legge gli articoli che condivide. Come diventa virale una bufala

NO! Non andrà tutto bene

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata