Home

Immaginate di avvicinarvi ai girasoli o ai papaveri di Van Gogh e di poterne sentire il profumo. O di percepire l’odore del legno misto all’ambra delle facoltose case ritratte. Il celebre museo Mauritshuis de L’Aia, in Olanda, decide di sperimentare in tal senso per regalarvi un’esperienza unica e davvero sensazionale.

Una mostra ricrea gli odori dei quadri

Non appena la situazione d’emergenza legata al Covid-19 arretrerà, consentendo la riapertura dei luoghi d’arte, l’Olanda sarà pronta ad un innovativo esperimento: ricreare gli odori delle scene dipinte nei quadri. Ad accogliere l’originale esperienza sensoriale e sensazionale è la Pinacoteca Reale Mauritshuis, illustre “casa” della Ragazza con l’orecchino di perla di Jan Vermeer. La mostra in programma, dal titolo Fleeting – Scents in Color (Effimero – I profumi dei colori) proverà a ricreare gli odori e i profumi delle opere d’arte seicentesche custodite all’interno del museo. “Un viaggio di scoperta, che ispirerà i visitatori a sperimentare l’arte da una nuova prospettiva”, così si legge in una nota pubblicata dall’Associazione che gestisce la mostra.

Le esperienze

Dal dolce profumo di un bouquet floreale all’olezzo di un canale di Amsterdam utilizzato, ai tempi, come discarica. Sensazioni olfattive di ogni genere e tipo in grado di poter ricreare le realtà ritratte, permettendo al visitatore di immergersi completamente nelle scene raffigurate davanti a sé. Durante la mostra, inoltre, sarà possibile scoprire di più sui profumi dell’epoca e nella storia grazie ad accurati approfondimenti.

Come far funzionare l’esperimento?

Per metter in pratica la nuova esperienza olfattiva, ovviamente nessuno andrà a rovinare i quadri imbrattandoli di profumo, state tranquilli. L’idea è quella di porre accanto alle cornici degli appositi diffusori in grado di sprigionare gli odori interessati. Oltretutto, alla fine del magico iter sensoriale, i visitatori potranno acquistare direttamente la fragrance box, un cofanetto che racchiude i profumi della mostra, così da poter rivivere l’esperienza ogni volta che si vuole. Per chi volesse saperne di più, basta direttamente visitare il sito della Pinacoteca Reale: https://www.mauritshuis.nl/en/

E ricordate: “Se l’occhio sceglie, l’olfatto annuisce”.

Leggi anche:

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata