Home

Lunedì 19 e martedì 20 luglio, tra le 18.00 e le 24.00, il camper dei medici Usca si troverà nei pressi della Cala di Palermo per sensibilizzare i giovani alla campagna vaccinale. L’Aperivax parte dal Nautoscopio, uno dei locali simbolo dell’estate palermitana.

Aperivax: il vaccino semplice come un aperitivo

Continua la calda movida palermitana, con i tanti giovani che affollano le strade e i locali della città. I medici vaccinatori Usca si stanno attrezzando per essere presenti anche nei luoghi della movida, così da permettere l’immunizzazione nel modo più comodo e rapido possibile. Il vaccino semplice come prendere un aperitivo al tavolo seduto con gli amici.

Aperivax: come funziona

Per partecipare alla nuova iniziativa, come spiega il Giornale di Sicilia, basterà sedersi ed ordinare. I clienti del Nautoscopio troveranno ai tavoli due QR-code: uno per il menu e uno per il vaccino. Inquadrando quest’ultimo con il cellulare, verranno indirizzati alla piattaforma online della Fiera del Mediterraneo. Sempre tramite cellulare e restando seduti al proprio tavolo, potranno prenotarsi online per vaccinarsi entro la serata, direttamente nel locale, compilando l’anagrafica ed inviando la richiesta. Una mail annuncerà che è arrivato il proprio turno: a quel punto, ci si potrà recare al camper dei medici Usca, parcheggiato vicino al locale, per l’anamnesi e per ricevere la propria dose di vaccino.


Leggi anche: Bollettino Covid, Sicilia seconda per contagi in Italia: i dati nazionali


A chi è aperta l’iniziativa?

L’iniziativa è aperta sia a chi non ha ancora ricevuto la prima dose, sia a chi attende la seconda, e a tutti i clienti del Nautoscopio tra le 18.00 e le 24.00 del 19 e 20 luglio. Gli interessati dovranno portare con sé la tessera sanitaria, un documento d’identità ed, eventualmente, il certificato di avvenuta prima dose. Ai nuovi vaccinati, che esibiranno alla cassa l’attestato della vaccinazione, il locale offrirà una granita come piccolo omaggio.

“Divertirsi in sicurezza”

Stiamo lavorando simultaneamente a una serie di progetti per centrare l’immunità di gregge“, spiega il commissario Covid di Palermo, Renato Costa. “Con il #VacciniTour delle Usca, che sta battendo la provincia palmo a palmo, in sole sei tappe abbiamo immunizzato oltre 1500 persone“. Il Commissario Costa, inoltre, invita i gestori dei locali della movida, che abbiano spazi adeguati per la vaccinazione, ad aderire all’iniziativa inviando un’email al seguente indirizzo: [email protected], così “da far capire a tutti l’importanza del divertimento in sicurezza“.

zone rosse

Ultim’ora, aumentano ancora le Zone Rosse in Sicilia: nel Nisseno boom di contagi

variante delta

Variante Delta, la doccia fredda di Ricciardi: “Buca anche la seconda dose di vaccino”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata