Home

A Palermo sale la preoccupazione per la situazione dei contagi. Il Commisario dell’emergenza covid a Palemo è molto preoccupato. Queste le sue dichiarazioni riportate da livesicilia: “Non siamo dei visionari, purtroppo la situazione sta diventando problematica. In poche ore di tracciamento, nell’hub della Fiera del Mediterraneo, abbiamo trovato circa venti positivi. Non accadeva da tantissimo”.

Leggi anche: Aperivax, vaccini nei pub e ristoranti del Palermitano: il via al Nautoscopio

All’indomani del festino, dopo gli assembramenti in centro ci città, piovono altre rane per il capoluogo siciliano.

Tra i tanti matrimoni che si sono celebrati in queste settimane a Palermo e in tutta la Sicilia, c’è n’è stato uno con più di ceno persone invitate in provincia di Palermo. Tra di essi oggi, i positivi sono circa una ventina e si teme che possano essere di più. Qualcuno è stato intercettato al Policlinico, altri in provincia, altri nell’hub vaccinale della Fiera.

Alcuni di questi positivi erano vaccinati con la doppia dose. Infatti proprio coloro che erano vaccinati stanno bene. Il tracciamento continuerà nei prossimi giorni.

L’incubo della pandemia non sembra lasciarci. Torna anche l’incubo dei positivi alla Fiera del Mediterraneo. Solo oggi 20 venti, come dice il commissario Costa e solo da stamattina. Una percentuale elevata rispetto al recente passato.

Tutto conferma che il Covid è in circolazione. Lo stesso commissario Costa ha espresso il suo sconforto, parlando del Festino di Santa Rosalia: ““Così rischiamo il lockdown, bisogna dirlo chiaro e tondo. Così saremo costretti di nuovo a fermare le persone per fermare il virus. Al momento i nostri ospedali non risentono dei contagi, ma da qui a qualche tempo vedremo possibili movimenti. Creare assembramenti porta al disastro”.

Mafia, ritrovato audio inedito di Borsellino: dichiarazioni scottanti sulla politica

Un altro “enfant prodige”, 25 anni e 6 lauree: ecco chi è Samuele Cannas

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata