Home

La giustizia, anche in questo caso, ha fatto il suo corso e il video diventato virale che ritraeva un bimbo di 8 anni alla guida di uno scooter per le strade di Palermo, è finito nelle mani dei carabinieri. I militari hanno scoperto che era stato girato in via Empedocle nel quartiere Borgo Vecchio e hanno sanzionato una donna di 40 anni, proprietaria dell’Sh 300 e nonna del bambino. I carabinieri hanno inoltre segnalato i genitori del bambino alla Procura ordinaria e a quella per i minorenni.

Le immagini mostrano il bambino dell’etù apparente di 8-9 anni che guida lo scooter con un passeggero dietro, zio del bambino e figlio della proprietaria del mezzo. Poi si sente una donna commentare entusiasta: “Miii, sapi portare u’ 300” (riferendosi alla cilindrata dello scooter). Il file è arrivato fra le mani dei carabinieri della stazione Palermo Centro che hanno avviato le indagini.


Leggi anche: Palermo, “Miii, sapi portare ‘u 300″: un altro bimbo sullo scooter senza casco- VIDEO


Al termine degli accertamenti sono state elevate sanzioni per violazioni al codice della strada per oltre 6 mila euro. Poche settimane fa si era verificato un episodio analogo nella zona di Borgo Ulivia. In un video pubblicato su TikTok si vedeva un bambino, più o meno della stessa età, che guidava una moto di grossa cilindrata. In sella dietro di lui c’era un quarantenne amico di famiglia. Anche in quel caso i carabinieri, analizzando le immagini, sono risaliti al proprietario della moto e ai genitori del giovanissimo motociclista.

Leggi anche:

Palermo

Palermo, bimbo alla guida di una moto senza casco: il VIDEO diventa virale

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata