Home

Dopo il click day del bonus mobilità, prenderà il via lunedì 9 novembre la corsa alla richiesta del bonus pc e internet. Si tratta di un voucher del valore massimo di 500 euro che le famiglie a basso reddito potranno usare per dotarsi di una connessione a banda ultralarga e di un dispositivo (computer o tablet) per la navigazione.

Il bonus potrà essere speso per l’acquisto di servizi di connessione e dispositivi selezionati direttamente dagli operatori accreditati sul sito di Infratel Italia, l’ente incaricato dal ministero dello Sviluppo economico della gestione dell’incentivo. Infratel ha reso disponibile sul suo sito la lista degli operatori accreditati all’erogazione dei servizi acquistabili con voucher sulla base delle specifiche tecniche relative ai servizi di copertura indicate nella Braodband Map di Agcom.

Bonus pc e internet per le imprese

Questa prima fase di erogazione del bonus è parte di un progetto più ampio che prevede anche per le famiglie con reddito Isee inferiore a 50.000 euro e per le micro, piccole e medie imprese la possibilità di usufruire di voucher per la connessione veloce a internet.
Il Cobul ha deciso che per i voucher alle imprese è stata prevista la cifra di 515 milioni di euro la cui assegnazione avverrà attraverso un incentivo graduale in base alla qualità della connettività.

Requisiti e come funziona: Come richiedere il Bonus

Nella prima fase, che partirà il 9 novembre, i voucher di 500 euro sono riservati a famiglie con un Isee non superiore ai 20 mila euro. Di quella cifra, il denaro destinato alla connettività va dai 200 ai 400 euro mentre il restante per i pc o tablet. Chi ha invece un Isee tra i 20 ed i 50 mila euro, invece, avrà un bonus di 200 euro che potrà utilizzare soltanto per la connessione internet. Bisognerà però attendere la fine del 2020.
Il bonus va poi richiesto direttamente agli operatori accreditati e per farlo sarà necessario sottoscrivere un abbonamento internet casa da almeno 30 Mbps.
Nella domanda di attivazione dell’abbonamento, che dovrà avere una durata minima di un anno, oltre al documento di identità e al codice fiscale, si dovrà presentare all’operatore anche un’autocertificazione del proprio Isee.

La richiesta del buono, contestuale all’attivazione dell’abbonamento, può essere presentata sia in via telematica sia direttamente in negozio, a seconda delle indicazioni che vengono riportate dalle diverse compagnie convenzionate.

>>> Scarica qui la domanda per richiedere il Bonus pc e tablet <<<

Bonus pc e internet, elenco operatori accreditati (al 4 novembre)

Dai dati forniti da Infratel ed aggiornati al 4 novembre, gli operatori accreditati sono i seguenti:

  • Ax 3 Holding Srl,
  • Bbbell Spa,
  • Caliguri Roberto,
  • Cilento Tlc Srls,
  • Fastnet Spa,
  • Fly network Srl,
  • Global Com basilicata Srl,
  • Heronet Srls,
  • Informatica System Srl,
  • Intercom Srl,
  • Interfibra Srl,
  • Isiline Srl,
  • Macrotel Italia Srl,
  • [email protected] Srl,
  • Mediatelco Srl,
  • Nexim Italia Srl,
  • NoiNet Scrl,
  • Sicilink Srls,
  • Sinergia Telecomunicazioni Srl,
  • Speednet Srl,
  • Springo Srl,
  • Techdigital di Angelastri Giuseppe,
  • Telecom Italia Spa e
  • Tiscali Italia Spa.
  • WindTre Spa;
  • Fidoka srl;
  • Spadhausen srl;
  • Wt srls;
  • Psa srl;
  • Airnetwork srl;
  • Mynet srl;
  • Tnet Servizi srl;
  • Hal service spa;
    Claracom di Lopes Maria & C. sas;
  • Convergenze Spa SB;
  • Planetel srl;
  • Qwireless srls;
  • Tecno general srl;
  • Warian srl.

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata