Home

Muore all’età di 89 anni Sergio Matteucci. Il nome dirà poco all’ascoltatore inusuale, ma la sua voce è inconfondibile: è il cronista delle infinite (si fa per davvero) partite di Holly & Benji e Mila e Shiro. I due cartoni animati che hanno accompagnato per mano più di due generazione per la passione della pallavolo e del calcio. Holly, ragazzo coraggioso e dal cuore tenero, a cui basta un pallone per raggiungere la felicità. Mila, invece, bravissima campionessa di pallavolo con piccoli giganteschi problemi di cuore con Shiro. Entrambi diventeranno promesse dello sport giapponese.

La carriera di Matteucci

Matteucci, che ha prestato la sua voce anche in altri progetti, come il commovente e malinconico Lady Oscar, dove era la voce narrante della storia, e nei film Cinderella Man e Rocky, interpretato da Silvester Stallone. Sergio Matteucci ha fatto parte anche dei cronisti di “Tutto Calcio minuto per minuto”, ovvero il racconto di RadioRai della Serie A.

Matteucci: Una voce inconfondibile

La voce di Matteucci, che ha appassionato tanti giovani, ha raccontato in un’intervista di qualche mese fa l’approvazione che ricevette dalla Rai per andare a doppiare i cartoni in onda sulle reti Mediaset, che lo resero celebre. Una di quelle persone che non si conosco, ma che le orecchie rimandano alla nostra infanzia, fatta di amicizia, valori, partite e pomeriggi passati a guardare i nostri idoli.

Ecco qui alcuni attimi indimenticabili. La telecronaca di Metteucci su Holly e Benji


Potrebbe interessarti:

Il Covid ieri e oggi: cronaca di una delusione

Covid e indicatori del virus: cos’è l’indice Rt?

Covid, sintomatici e asintomatici. Facciamo chiarezza


Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata