Home

Ersu Palermo. Una mattinata caratterizzata dalle forti polemiche e dalle svariate lamentele degli studenti nella giornata di uscita delle graduatorie Ersu. Infatti, sono state pubblicate oggi le graduatorie per l’assegnazione delle Borse di Studio relative all’anno accademico 2020/21.


Leggi anche: UniPa. Borse di Studio Unipa: Pubblicata la Graduatoria Assegnatari A.A. 20/21


Le lamentele degli studenti

Ma sono tantissime le lamentele degli studenti che, alla lettura delle graduatorie, sono rimasti esterrefatti dall’esiguo numero degli studenti assegnatari a fronte delle migliaia di richieste pervenute quest’anno.

E’ vergognoso che siano state assegnate così poche borse di studio. Ed è successa la stessa cosa per i posti letto, assegnati a meno della metà dei richiedenti. E’ una vergogna“. Scrive uno studente.

Altri rispondono dicendo: “Sarebbe il caso di protestare per evitare che queste rimangano solo lamentele sui social. Se non ci muoviamo non cambierà nulla. Dobbiamo rivendicare i nostri diritti“.

Forse dovremmo inondare la mail ufficiale dell’Ersu per dire che è inaccettabile che su 5000 richiedenti di Primo anno, risultino assegnatari solo 1400. La Borsa di studio è un sacrosanto diritto per gli studenti“.

Gli studenti pretendo delle risposte

Intanto dal CdA Ersu arriva la rassicurazione del rappresentante degli studenti Emanuele Nasello. Il rappresentante, per rispondere alle lamentele e alle tante richieste di chiarimento, sente di dover fare una dovuta precisazione.

“Questa è solo la prima assegnazione, non la graduatoria definitiva. Abbiamo lavorato tanto quest’anno per rispondere in maniera forte e concreta alle tante richieste pervenute all’Ersu”.

Il messaggio di Nasello cerca di rassicurare gli studenti, ancora una volta delusi dalle istituzioni universitarie. Nella speranza che possano ricevere notizie al più presto circa un ampliamento delle graduatorie, noi di Younipa daremo voce ai diritti di ognuno e vi terremo aggiornati sull’evolversi della questione.

Anche Adelaide Carista (Vivere Ateneo) precisa che la graduatoria pubblicata oggi è soltanto una prima graduatoria. L’Ersu si riserva di procedere con degli ulteriori scorrimenti, a seguito di adempimenti amministrativi propri dell’ente. 


Leggi anche:

Università. Studentesse denunciano molestie. Il nostro impegno

Concorsi Dicembre 2020. Tutti i bandi aperti a cui partecipare


Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata