Home

Dopo la pace quasi fatta tra Burger King e McDonald’s, avviene anche quella tra i cugini siciliani, catanesi e palermitani. Infatti qualche giorno fa Burger King ha fatto un appello sentito nei confronti di tutti i propri avversari nel campo dei fast food. “Comprate da McDonald’s. L’importante è che comprate.” Questo è stato l’appello del fast food con la corona nei confronti dei propri nemici, in vista del lockdown totale previsto per 4 settimane in Inghilterra.

E l’arancino sposò l’arancina!

Allora ad abbassare le asce di guerra, o meglio in questo caso usare la parola coltelli, hanno provato anche in terra sicula. Da sempre è sentita in Sicilia la rivalità familiare su un piatto tipico. I palermitani la chiamano arancina, i catanesi arancino. Una è femmina, rotonda e grossa, l’altro è maschio, appuntito e allungato. Non c’è modo di metterli d’accordo. Negli anni anche l’Accademia della Crusca ha provato a dare una risposta all’interrogativo, ma con scarsi risultati. Perfino i giapponesi, i tedeschi, gli inglesi e francesi, quando approdano nella nostra Sicilia bedda, cercano di capire la verità, ma nulla.

Da dove nasce il post?

Il post, che chiede al lettore di comprare anche un’arancina (basta che si compri), sta facendo il giro del web. A pubblicare la foto per la prima volta è stata la pagina catanese La Liscìa, nota per proporre meme, gif e battute ai cittadini catanesi.

Il post che consacrò l’arancina

COMPRA UN’ARANCINA
“Non avremmo mai pensato di arrivare a questo punto. Proprio come non preferiremmo mai u pani ca mèusa o pane e panelle a un panino con le polpette di cavallo. O un mangia e bevi a una cipollata, anche se sono la stessa cosa. O uno sfincione a una cipollina caura caura. Vabbè, ci siamo capiti. Perché non basterebbe l’intera A19 a contenere tutte queste bontà. Non avremmo mai pensato di darvela vinta ma ci sono cose più importanti: migliaia di persone meritano il nostro aiuto. Per cui, a Catania o Palermo, compriamo un’arancina. Certo, maschio con la punta è tutta un’altra cosa, ma anche femmina e rotonda non è poi cosi male. Ppi sta vota, ah.
Firmato: i vostri cugini catenesi.”

Il post in poche ore ha fatto 6 mila like e 2 mila condivisioni. L’inventore di questo messaggio si chiama Antonio Percolla. È un esperto di comunicazione e marketing e sullo sfondo della trovata commerciale di Burger King ha deciso di scrivere questo post. In pratica se dovessimo fare una proporzione, Burger King sta ai catanesi come McDonald’s sta ai palermitani.

*Le parole di Antonio Percolla*

Nel suo profilo Facebook Antonio Percolla cerca di fare il punto e di spiegare come mai ha scritto il post.

“FACCIO OUTING

Ebbene sì. Sono io il copy copione che in 15 minuti, in attesa di un rider, ha creato la versione catanese dell’annuncio da applausi di Burger King.

La LISCìA Catanese, che ringrazio, ha messo il mio credit, ma è successo di tutto e ne voglio parlare qui.

EDIT: da oggi posso dirmi laureato in Lettere con 110, Lode e Repost dell’Accademia della Crusca”

Per una volta i cugini si abbracciano, stanno d’accordo e cercano di aiutarsi a vicenda. Quanto durerà la tregua di questo derby perenne?

A noi piace pensare che ormai il matrimonio è fatto…Arancina e arancino potrebbere anche vivere per sempre felici e contenti.


Leggi anche:

Grande folla al mercatino: “Non ce n’è coviddi!”

Vucciria. Ragazza esce durante il coprifuoco per comprare “fumo”, insulta i palermitani e viene aggredita e derubata

Arriva il DPCMM: Decreto per Coppie Messe Male dei Soldi Spicci [VIDEO]


Condividi

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata