Home

A quanto pare alla notte in Vucciria non ci rinunciano i fedelissimi. Show must go on. Coprifuoco alle 22? Per gli altri forse. Esiste una delle zone franche della città dove le regole ognuno se le fa da se. Anche se siamo al collasso e in bilico tra un lockdown e un decremento del pil che non si vedeva dal 1986.

In questo mondo parallelo, a movimentare la Vucciria night, ci pensano una ragazza calabrese di 24 anni e il suo aspirante pusher. La prima voleva acquistare “fumo” e si è ritrovata vittima di una rapina e di un’aggressione. Precisamente in via dei Frangiai, nel cuore del mercato, la ragazza è stata derubata di 500 euro dal pusher (voi le avete mai avute 500€ nel portafogli mentre andate a passeggiare in Vucciria? Ndr) mentre stava acquistando hashish.

L’uomo, dopo averle sfilato le banconote dal portafogli si è dato alla fuga. La ragazza allora lo ha inseguito urlando e insultandolo. Non solo, ha iniziato anche ad imprecare contro i palermitani e così, tra le vie del mercato, i prodi palermitani non hanno gradito le offese e hanno aggredito la 24enne picchiandola, per difendere l’onore dei Palermitani.

La polizia indaga. Chissà dov’era mentre la Vucciria era piena di gente a notte fonda. Forse stava ligiamente osservando il coprifuoco.

E noi che ci facciamo Netflix per guardare Suburra…Basterebbe mettere delle videocamere nei punti giusti della città e ci risparmieremmo centinaia di abbonamenti.

Scusateci per l’ironia. Ma è l’unica arma che abbiamo per evitare di arrabbiarciseriamente.


Leggi anche:


Palermo. Giovane massacrato di botte in piena notte alla Vucciria


“Dovevo fare piano Covid? Non lo sapevo”. Scoppia la bufera su commissario Sanità

Palermo. I commercianti bloccano viale della Regione


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata