Home

“Tutta la squadra ti porterà nei nostri cuori, mio ​​piccolo eroe”

«Ce l’hai fatta campione», così un infermiere spagnolo ha voluto salutare il «suo eroe» un bimbo di 10 anni che ha finalmente sconfitto il coronavirus.

Si tratta di un post pubblicato su Instagram, in cui l’infermiere Jesus Ledesma, che lavora all’Ospedale La Mancha Centro di Alcazar de San Juan, in Castiglia, ha voluto omaggiare il suo giovane amico. Infatti il bambino ha affrontato ben 11 giorni di terapia intensiva, di cui 6 collegato a un respiratore: un ricovero intenso che ha stupito l’infermiere. Soprattutto per la pazienza e la capacità di sopportazione che il bambino ha dimostrato.

L’infermiere ha ricordato che erano lunghe notti in cui, “anche quando dormiva”, si accorgeva che erano lì e “cercava una mano” . “Non hai mai gettato la spugna, hai combattuto instancabilmente anche se sei consapevole molte volte di quello che stava accadendo. Sei stato un esempio in tutto per tutti”, ha spiegato.

E ha indicato che rimane con la frase che ha detto quando gli ha chiesto cosa voleva essere quando è cresciuto: “Non lo so ancora, ma qualunque cosa sia, lo proverò con tutte le mie forze, “disse il ragazzino.

Un bambino che sogna di essere un Supereroe

Il paramedico ricorda di aver provato “emozione e gioia” quando lo vide lasciare l’unità con il suo mantello da eroe. E ha evidenziato: “Tutta la squadra ti porterà nei nostri cuori mio piccolo eroe. Lo hai reso campione”.

fonte Farodevigo.es


Altre notizie

Contagion. Arriva il sequel, quando il cinema parla della pandemia

Covid. Musumeci: “Sequestrare i vaccini delle multinazionali”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata