Home

Covid: Regole rigide – “A gennaio, febbraio e marzo avremo ancora tre mesi con regole rigide” per arginare la diffusione del coronavirus. Lo dice il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia a Tagadà su La7.

“Il 2021 è l’anno dell’uscita da questo incubo” ma per riuscirci “dobbiamo rispettare le regole e come arriviamo a gennaio dipende molto dai comportamenti dei prossimi 15 giorni”, dice facendo riferimento al periodo di Natale e Capodanno, che sarà condizionato dalle misure varate con l’ultimo Decreto.

A proposito del rapporto con le Regioni, il ministro riconosce che “certamente ci sono stati momenti molto duri, ma li abbiamo superati”.

“Il clima dei rapporti fra governo e regioni è buono, quello che è successo in Italia ha messo a dura prova la tenuta delle istituzioni e i rapporti fra istituzioni centrali e territoriali -osserva-.

Ci sono state discussioni aspre, ma bisogna tenere conto di un aspetto: abbiamo dovuto costruire un rapporto nuovo fatto di lavoro comune che non era mai stato fatto prima”.


Ti potrebbe interessare:

Ecco perchè la nuova variante del Covid è più contagiosa

Visite, amici, spostamenti. I divieti per un Natale al tempo del Covid

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata