Home

Un vaccino per tutti i deputati e “tutti” i dipendenti dell’Ars. Lo ha chiesto il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Micciché chiedendo vaccini: “Dopo le forze dell’ordine, le forze armate, i docenti e le categorie più deboli”, ma entro il prossimo 8 marzo.

Il presidente dell’Ars ha chiesto all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, di “valutare la possibilità di praticare la vaccinazione ai componenti l’Assemblea regionale siciliana ed a tutti i dipendenti, come precauzione, in vista della discussione per l’approvazione del bilancio e della finanziaria regionale”.

Un vaccino per i deputati dell’Ars

La discussione sulla finanziaria, ha spiegato all’Agi l’ufficio stampa dell’Ars, comincerà lunedì prossimo, quando è, però, ancora in pieno svolgimento la campagna di vaccinazione del personale della scuola. “Qui avremo un andirivieni di persone”, fanno sapere dall’Ars alla domanda se possa verificarsi una discriminazione verso gli altri cittadini, inclusi quelli che operano in altri uffici pubblici.

Leggi anche:

“Vogliamo tornare in aula, chiediamo di essere vaccinati”, la lettera degli studenti universitari

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata