Home

Un’altra settimana di zona rossa, il passaggio in arancione o un doppio salto verso il giallo? Per Palermo sono ore cruciali, ma tutto indica che ci sarà un alleggerimento delle restrizioni. Il governatore Nello Musumeci, riporta il Giornale di Sicilia, sembra orientato a revocare la zona rossa, andando quindi in controtendenza con quanto dichiarato dal sindaco Orlando che parlava di “strage” imminente. L’ordinanza, come noto, scade oggi, ma le pressioni politiche degli alleati di centrodestra e delle associazioni di categorie degli imprenditori sono fortissime.


Leggi anche: Covid, Costa: “30-40 pizze recapitate allo stesso indirizzo a Palermo. Non ci siamo”


Bisognerà quindi attendere la relazione del commissario per l’emergenza a Palermo, Renato Costa, e i dati sui contagi dell’Asp. Se i nuovi casi sono in calo nell’ultima settimana, anche la pressione sugli ospedali si sta allentando.

E se da un lato spetta a Musumeci decidere di non prorogare la zona rossa, dall’altro sarà il ministro Speranza a decidere l’eventuale passaggio in zona gialla della Sicilia. Secondo voci di corridoio, Speranza potrebbe riportare tutta la Sicilia in zona gialla da lunedì così da consentire a bar e ristoranti di potere ripartire. E Palermo, a questo punto, sarà osservato speciale sino a venerdì.

Leggi anche:

zona rossa

Ultim’ora, nuova Zona Rossa in Sicilia: Musumeci accoglie la richiesta del sindaco

Covid

Bollettino Covid, crolla il tasso di positività in Sicilia: i dati dei contagi

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata