Home

“Salve, sono il ragazzo che aveva risposto in merito all’aumento degli stipendi, oggi propongo a tutti i lettori e al Rettore un aggiornamento riguardo la vita universitaria a quasi un mese dalle segnalazioni fatte”. Dopo lo sfogo di alcune settimane fa, lo studente indignato per la gestione di Unipa è tornato a scriverci… e a denunciare. Ecco di seguito il testo della sua nuova lettera:

Note positive: gli orari di chiusura delle biblioteche sono stati intensificati fino alle 20 e ciò è un bel passo avanti, sono stati eseguiti i lavori di pulizia alla giungla del parcheggio alle spalle del bar di ingegneria (si attende la pulizia nel parco del triangolo edificio 19 – economia – ingegneria). Le note positive terminano qui…

Note negative: i bagni, le scale, i corridoi, le aule ecc continuano ad essere sporchi e fatiscenti (edificio 8). A questa situazione si aggiunge il fatto che si è avuta la splendida idea di chiudere i bagni di fronte l’aula F190 per fare dei lavori, un vero e proprio cantiere avviato durante le ore di lezione e con i ragazzi intenti a studiare nel corridoio di fianco (la programmazione e il tatto contraddistinguono Unipa da anni ormai). Sono stati rimossi i dossi rallentatori e lungo il viale son comparsi dei monitor che esprimono un giudizio riguardo a come guidi, cioè: se vai sotto i 30km/h sul monitor vedrai un bel “GRAZIE”, se invece la velocità è superiore vedrai un bel “RALLENTA”. Devo dire che sono davvero molto inutili, complimenti per l’idea, appena ci sarà l’incidente vediamo che dirà il monitor…

Invito il Magnifico Rettore a recarsi nuovamente negli edifici dell’università che amministra e a constatare con i propri occhi tutto ciò che ho scritto ora e prima. Le chiedo nuovamente di quantomeno provare ad andare al bagno dell’edificio 8 senza beccarsi qualche epatite, provare a stare seduto nei posti dell’aula F010 per 3 ore con 10min di pausa (dietro al bar di ingegneria) così dopo un paio di lezione lì ci potrà consigliare qualche suo collega esperto di scoliosi e simili perché le sedute sono illegali in almeno 20 Paesi. Ah, se può ci consigli anche un buon oculistica perché ci sono parecchie aule in cui ciò che viene proiettato non si riesce a leggere dal decimo banco in poi e ci si sforza ad immaginare ciò che viene illustrato dal docente.

Queste mie epistole continueranno fin quando non ci saranno dei miglioramenti concreti, come c’è stato per gli orari delle biblioteche. Siamo stanchi! Ci risentiamo a metà giugno. Saluti“.

Leggi anche:

Unipa

Mala Università a Unipa e in tutta Italia, lettera di prof. e ricercatori: “Si indaghi su questo cancro”

Unipa

Unipa, Midiri: “Interventi per studenti ed edilizia da 17 milioni, noi tra i migliori 10 atenei d’Italia”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata