Home

Il progetto della cosiddetta “Rambla” di Palermo non sembra convincere affatto i palermitani. In particolar modo, il disegno sull’asfalto di via Emerico Amari raffigurante la “Rosa dei venti”, apparsa in questi giorni nel tratto pedonale della via del centro città, di fronte alla Camera di Commercio e al Porto.

Se l’attore e comico Salvo Piparo in un post l’ha ribattezzata “un crisantemo dei venti su un campo da tennis spugghiato”, anche l’ordine degli architetti boccia il restyling, parlando, sul piano tecnico, di occasione mancata.


Leggi anche: Palermo ha bisogno della pubblicità di Chiara Ferragni?


“Occasione persa per dare forma e dignità a spazio urbano”

Altro che Rambla di Palermo. Si tratta dell’ennesima occasione persa o non colta di dare forma e dignità architettoniche a uno spazio urbano di particolare importanza e delicatezza in cui la città si apre al suo porto, reso più complesso dai problemi della mobilità fronte mare”. Così Iano Monaco, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Palermo. Monaco prosegue invitando la prossima Amministrazione comunale ad una maggiore e migliore attenzione dell’assetto della nostra città.

I commenti positivi

Non mancano, tuttavia, i commenti positivi rispetto all’opera di riqualificazione urbana. “Secondo me è spettacolare.  Ci sono passata questa mattina ed è tutto molto bello. La rosa dei venti vicino al Porto di Palermo è molto azzeccata. Inoltre non ci saranno più muri a delimitare il Porto. La vista sarà eccellente”, queste alcune delle considerazioni sul web.

‘Incastrati 2’: Ficarra e Picone tornano sul set a Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata