Home

Una diretta Instagram per star vicino alle donne che si ritrovano sole durante un tragitto, breve o lungo che sia, di giorno o di notte, con la sensazione o il timore di esser seguite o aggredite da qualcuno. È questa la nuova iniziativa lanciata dal progetto Donnexstrada.

Donnexstrada: il progetto

È partito ormai da qualche settimana Donnexstrada, un progetto “creato dalle donne per le donne “. L’obiettivo primario della nuova community social è quello di garantire la sicurezza per tutte le donne che camminano solitarie, con il timore di esser avvicinate da un aggressore.

Le parole dell’ideatrice

Ideatrice del progetto è Laura De Dilectis, psicologa clinica ed attivista. “Il mio dovere è quello di promuovere il benessere della persona e della società. Come potrei quindi non battermi per le situazioni di disagio e frustrazione?” Così esordisce sui social per la presentazione del nuovo progetto. “Credo che non solo io, in quanto psicologa, ma tutti noi in quanto essere umani dovremmo rispettare l’altro e non provocare sofferenza e dolore. Siamo responsabili delle nostre azioni e una società che permette lo stupro, il revenge porn, il femminicidio, l’omotransofobia, il razzismo e l’esclusione sociale esistano e che le giustifica, non è una società civile!”, conclude Laura.


Leggi anche: Tampon tax, ecco il primo comune italiano che dice addio all’Iva sugli assorbenti


L’iniziativa Direttexstrada

Donnexstrada, che conta già oltre 9.000 followers sul proprio profilo Instagram, lancia una nuova ed importante iniziativa: Direttexstrada. “Se sei per strada e non ti senti al sicuro scrivici e una di noi farà partire una diretta “. Si tratta di una modalità che abbassa la probabilità di approcci indesiderati e, qualora avvenissero, dà la possibilità di poter avere più testimoni dell’accaduto ed agire prontamente chiamando i numeri di emergenza. “Se in un qualsiasi momento una ragazza ha bisogno di compagnia durante un tratto di strada a piedi siamo pronte a starle vicino in ogni momento della giornata “ afferma l’ideatrice. Basterà, perciò, inviare un semplice messaggio al profilo Instagram del progetto e chiedere di avviare una diretta.

Donnexstrada: contatti

Non solo Direttexstrada. Tra le primissime iniziative della community, anche uno sportello di supporto psicologico per chi ha subito abusi e violenze. Per chi senta il bisogno di non sentirsi sola, può contattare il team di Donnexstrada inviando un’e-mail all’indirizzo: [email protected]. Oppure, all’indirizzo di posta elettronica: [email protected], per raccontare e condividere le proprie storie di vita. Perché nessuna deve e dovrà mai sentirsi sola.  

Estate 2021: stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole- Sicilia pronta a partire

Addio all’esame di abilitazione, basterà la laurea: a prevederlo è il Recovery Plan

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata