Home

Dolore nel mondo della musica per la scomparsa prematura del dj di statura internazionale Claudio Coccoluto. L’artista è morto a 59 anni questa notte alle 4.30 nella sua casa di Cassino, accanto alla moglie Paola e i figli Gianmaria e Gaia. Coccoluto era malato da tempo, fa sapere il Corriere della Sera. Alcune foto postate sui social negli ultimi mesi avevano fatto venire il sospetto a molti che Coccoluto non stesse bene, poichè era apparso dimagrito.

Addio al dj Claudio Coccoluto: l’inizio della sua carriera

La sua carriera inizia a 13 anni, quando inizia a fare il dj per hobby in un negozio di elettrodomestici del padre a Lungomare Caboto a Gaeta. Alla fine degli anni 70 comincia a far conoscere la sua voce via etere attraverso la radio locale Radio Andromeda (prima emittente privata a Gaeta).

Dal 1985 questa diventa la sua professione. Le sue prime esperienze nei locali sono al Seven Up di Gianola (frazione di Formia) e all’Histeria di Roma, dove sostituisce Corrado Rizza affiancando il dj Marco Trani. Il suo genere è una variante della musica elettronica da lui definita “underground”.

Leggi anche

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata