Home

Nei ristoranti di Flavio Briatore la pizza Margherita costa 15 euro. Un conto salato per alcuni, così per spegnere il fuoco delle polemiche Briatore ne lancia un’altra con un video su chi vende la pizza a 4 euro. “Nessun cliente si è mai lamentato.- inizia- Perché il costo è in proporzione al servizio, alla qualità, all’energia che c’è nel locale e al modo in cui il cliente viene trattato“.

Il proprietario dei locali, chiamati ‘Crazy Pizza’( presenti tra Roma, Londra e Monte Carlo), ha risposto direttamente con un video su Instagram .”Noi come Crazy Pizza mettiamo i migliori ingredienti sul mercato. Il prezzo al pubblico in un supermercato del Patanegra che costa 300 euro al chilo, ci fa mettere la pizza a 65 euro. Il San Daniele 35 al chilo, i pelati quattro euro al chilo, la bufala 15 euro al chilo. La farina più di un euro al chilo“.


Leggi anche: Briatore: “I giovani in estate non hanno voglia di lavorare. Stipendi bassi? Cavolate”


Flavia Briatore contro chi vende la pizza a 4 euro: “Chissà cosa ci mettono”

“La pizza nostra ha poco lievito, non fermenta. Gli altri pizzaioli come la vendono a quattro o cinque euro? Che ci mettono dentro? Devono pagare fornitore, l’iva, pagare tasse. O vendi 50mila pizze al giorno o non capisco”. 

“Noi diamo un prodotto di altissima qualità ai clienti. E sono migliaia e migliaia. I locali creano atmosfera e abbiamo vini importanti che non hanno le classiche pizzerie. In Italia quando hai successo trovi sempre questa rabbia. Non pensano che uno paga più tasse. L’Italia è pieno di invidiosi. Mi fate una pubblicità della Madonna. Io sono un genio”.

Questo video è su Youtube ed è stato proposto da Riformista TV.


Leggi anche:

Palermo, è il tempo di Lagalla: “Ci vuole impegno e che Santa Rosalia ci aiuti”


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata