Home

Dopo le ospitate dalla D’Urso dei protagonisti della colorita storia dell’Hotel Eufemia, in molti sono insorti contro la Barbara nazionale, che spesso si diverte ad attenzione la nostra Isola mettendo in evidenza personaggi e fenomeni per così dire “coloriti” (per usare un eufemismo!).

Dopo il teatrino dell’Hotel Eufemia con i protagonisti ospitati dalla D’Urso, interviene nel dibattito anche lo che Natale Giunta, in polemica contro la conduttrice Mediaset e a difesa della Sicilia.

Natale Giunta contro la D’Urso

Lo chef palermitano Natale Giunta pubblica un video sulla sua pagina Instagram attaccando la D’Urso. Nel video si rivolge alla conduttrice direttamente: “Cara Barbara D’Urso la devi smettere di ridicolizzare la Sicilia! La devi smettere di ridere di quelli ignoranti! Quando vuoi parlare della Sicilia devi parlare delle sue bellezze, della sua storia, dei suoi imprenditori, ……“. Qui di seguito il video integrale:


“Cara Mediaset, noi siciliani non siamo quello che tu mostri”, la lettera di una studentessa siciliana


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata