Home

La circolare del ministero della Salute che indica quali sono sono le categorie a rischio, “persone estremamente vulnerabili”, per le quali “viene raccomandato preferenzialmente l’utilizzo di vaccini a mRNA” (e quindi Pfizer e Moderna). Un lungo elenco di patologie per le quali il vaccino Pfizer è il più consigliato. Ad alcuni pazienti è meglio non somministrare gli altri.

Nella mattinata di mercoledì 10 marzo, infatti, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, hanno preso in carico le scatole contenenti i vaccini AstraZeneca, e raggiungeranno le loro destinazioni finali nelle sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi previsti.

L’obiettivo è terminare la vaccinazione degli over 80, delle categorie dei docenti e delle varie forze dell’ordine, per poi proseguire con i pazienti estremamente fragili – a cui va somministrato il vaccino Rmna all’interno dei centri ospedalieri – e poi andare avanti per fasce di età decrescenti.

La vaccinazione prosegue

Da oggi, intanto, in tante regioni sono partite le vaccinazioni dei cittadini nella fascia d’età tra i 70 e gli 80 anni.  Da ieri alle 14 la piattaforma nazionale gestita da Poste italiane (prenotazioni.vaccinicovid.gov.it)  ha aperto le prenotazioni per la Sicilia e i primi appuntamenti sono già disponibili per oggi. A due mesi dall’inizio delle vaccinazioni, Aifa ha pubblicato il nuovo report sulle reazioni avverse riscontrate sino ad oggi. Sono 30.015 segnalazioni su un totale di 4.118.277 dosi somministrate. Un tasso più elevato di quello che abitualmente si osserva per altre vaccinazioni, ma assolutamente coerente con i risultati degli studi clinici.

La verifica: identico lotto di vaccino. LiveSicilia ha confrontato il codice del lotto somministrato a Stefano e Davide, è lo stesso. Davide Villa è stato sottoposto all’autopsia, sono in corso anche indagini genetiche per valutare possibili patologie pregresse, ma resta un vuoto incolmabile in tutta Catania 


Guida pratica alla scelta della migliore acqua al supermercato

I viaggi da fare almeno una volta nella vita, ecco gli imperdibili

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Fabio C.

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata