Home

Guai e litigi per la vincitrice dell’edizione 2021 di Miss Sri Lanka. La giovane vincitrice è stata aggredita e ferita alla testa da un’ex reginetta, che aveva il compito di incoronare la prima classificata della nuova edizione. La motivazione dietro la rimozione della corona e della fascia, elementi presenti anche nella versione italiana, sarebbe solo una: la nuova donna più bella dello Sri Lanka sarebbe divorziata e quindi non meritevole del premio.

L’incidente è avvenuto poco dopo l’incoronazione di Pushpika De Silvamsul sul palco del concorso in diretta tv. Caroline Jurie, miss nel 2019, si è avventata verso la vincitrice e le ha strappato la corona, che era stata fissata sui capelli con dei pettinini affilati. Quindi nella rimozione della corona, miss 2019 ha tirato i capelli a miss 2021, così da creare una rissa che si è protratta anche dopo lo spegnimento delle telecamere.


Leggi anche

Studente vuole fare l’esame online mentre guida il bus, il prof si rifiuta: “Non si parla con il conducente” [VIDEO]


Miss Sri Lanka finisce in rissa

C’è una regola che esclude le divorziate, quindi sto prendendo l’iniziativa consegnando il premio alla seconda arrivata”, ha urlato la Jurie al pubblico in sala, tra cui la moglie del premier, piazzando la corona sulla testa dell’altra miss che ha iniziato a esultare. Mentre De Silva abbandonava il palco in lacrime per aver perso il primo posto.

Più tardi ha scritto in un post su Facebook di essere andata in ospedale per farsi medicare alcune ferite. Nel frattempo gli organizzatori del concorso hanno verificato che non fosse divorziata “ma solo separata” e le hanno restituito l’ambita corona.

Qui il video:


Leggi anche

Palermo, ladri di snack e monetine dei distributori in azione: in due giorni tre furti in un noto liceo


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata