Home

Dopo il caro bollette e l’aumento del prezzo dei carburanti, sono pronti a gonfiare anche i prezzi di Aperol Spritz e Negroni. L’annuncio del Gruppo Campari.

Campari aumenta i prezzi per gli aperitivi

Cattiva notizie per gli amanti dell’aperitivo e della sua immancabile bevanda. I marchi del Gruppo Campari potrebbero presto aumentare i prezzi degli ingredienti indispensabili per preparare i cocktail Spritz e Negroni. Ad annunciarlo, l’amministratore delegato dell’azienda proprietario del brand Aperol, Bob Kunze-Concewitz. L’uomo ha spiegato che la crescita delle tariffe è dovuta a “tensioni sul fronte logistico“.


Leggi anche: “Mi ha regalato l’anello più brutto del mondo”: fidanzato lasciato prima del matrimonio


Le motivazioni del rincaro

In un’intervista rilasciata ad un’emittente televisiva americana, Concewitz ha risposto in merito all’inflazione in crescita, accompagnata da fenomeni come l’aumento di bollette e carburanti, ma anche a problemi di approvvigionamento di materie prime e disfunzioni nel settore dei trasporti. “Sfortunatamente dovremo essere più aggressivi del solito sul fronte dei prezzi sui nostri marchi e in tutto il mondo”, ha spiegato l’amministratore delegato. Tuttavia, continua: “le tensioni più forti sono sul fronte logistico e, in particolare, sull’invio di beni da una parte all’altra dell’oceano”.ù

Aumenta costo Spritz: le condizioni dell’azienda

Interrogato sulle condizioni generali del mercato degli alcolici, Concewitz ha chiarito che: “la domanda è molto forte perché il consumo casalingo sta tenendo molto bene, anche se è rallentato rispetto al 2020. Ma è rimasto al di sopra dei livelli del 2019, cioè del periodo pre-pandemico”. D’altro canto, le riaperture “stanno aumentando le nostre vendite”. Infatti, sebbene sia stato annunciato un incremento dei prezzi, l’azienda ha comunque registrato un aumento annuo del 12,8% delle vendite.

Influencer con pose sexy davanti alla bara del padre: “Lui sarebbe fiero di me” – FOTO

Amazon

Ragazza scende dal retro del furgone Amazon, fattorino licenziato: VIDEO VIRALE

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata