Tre donne degenti nella stessa stanza del reparto di Neurochirurgia di Villa Sofia, dove era ricoverata l’anziana morta sabato scorso sono risultate positive al Covid.

Le tre pazienti ricoverate con lei erano tutte risultate negative dopo due tamponi effettuati nel corso della degenza. I controlli eseguiti in seguito alla morte dell’anziana hanno però confermato la loro positività. Disposto il trasferimento all’ospedale Cervello nel reparto di Malattie Infettive, come ha annunciato l’Azienda sanitaria.

“A seguito delle attività di verifica poste in essere nella giornata di ieri presso l’Unità Operativa di Neurochirurgia, tre pazienti sono risultati positivi al tampone. Sono in corso le procedure di trasferimento presso i reparti Covid dell’ospedale Cervello”.

Sotto osservazione intanto alcuni reparti in cui era stata ricoverata la 72enne deceduta sabato scorso e risultata positiva al tampone eseguito dopo l’espianto delle cornee: l’anziana era stata degente anche in Neurorianimazione e Cardiologia ed era stata sottoposta a diversi esami nel reparto di Radiologia.

Leggi anche:

Covisian assume a Palermo. Chiamata urgente

Decathlon. Dopo il “no” di Palermo aprirà a Trapani

Palermo. La conta di Orlando, è il giorno della sfiducia

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata