Home

Ieri era il 18 Maggio. Prima giorno di allentamento delle restrizioni in Sicilia. Sono bastate poche ore a far tornare tutto come prima dell’emergenza coronavirus. Alla Vucciria, il mercato storico di Palermo diventato uno dei luoghi simbolo della città che, di notte, si trasforma cuore della movida Palermitana. In centinaia, giovani e meno giovani, molti dei quali non a distanza di sicurezza e privi di mascherine protettive, così come prevede il Dpcm e l’ordinanza del presidente della Regione, si sono riversati davanti ai locali.

Solo qualche giorno fa il sindaco Leoluca Orlando, predicando cautela ai palermitani e illustrando le iniziative dell’amministrazione comunale in vista delle riaperture commerciali, aveva dichiarato che alle prime violazioni delle regole, sarebbe stato pronto a chiudere nuovamente tutto per non vanificare il lavoro fatto finora nel contrasto al virus.

La Fase 2 di Palermo riaccende la movida e riporta i giovani nelle piazze, davanti ai locali. Alla Vucciria si è tornati come ai vecchi tempi, prima della emergenza coronavirus. Come se nulla fosse successo in questi mesi, come se il rischio del contagio non esistesse e la paura fosse improvvisamente passata. (Ansa)

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata