Home

Lutto nel mondo dell’arte. Si è spento a Milano, dove ormai viveva da tantissimi anni, il pittore e lo scultore palermitano Paolo Schiavocampo. Aveva 97 anni. Tra le sue opere più note, “Una curva gettata alle spalle del tempo” alla Fiumara d’Arte

Paolo Schivacampo: vita dell’artista

Paolo Schiavocampo è nato a Palermo il 6 novembre 1924, e dal 1948 viveva e lavorava a Milano. Aveva studiato architettura a Roma e Milano, perfezionando nel tempo la sua tecnica nelle prestigiose accademie di Milano e Venezia. Importanti anche le sue collaborazioni all’Estero, tenendo oltretutto diverse conferenze sull’arte e sulla cultura in giro per il mondo. Grande esponente e protagonista di una lunga e complessa ricerca espressiva, le sue opere sono considerati delle esposizioni uniche nel loro genere.

Le sue opere maggiori

Sua la firma sulla grande Fontana a Vada (Livorno), sull’opera simbolo della Fondazione Floriani di Milano (L’albero della vita), sul Kunstzone del Parco di Hattingen in Germania, e sulla Fontana Rondò di Sesto San Giovanni. Tra le sue sculture più importanti, non può ovviamente non esser citato il lavoro svolto per la Fiumara d’arte di Antonio Presti.


Leggi anche: Sicilia, la Fiumara d’Arte si prepara ad accogliere nuove opere


Paolo Schiavocampo e il contributo alla Fiumara d’Arte

Schiavocampo conosce Antonio Presti nel 1987, importante rappresentante del mecenatismo siciliano. Da allora, tra i due inizia un importante sodalizio che lo condurrà a eseguire opere monumentali per la Fiumara d’arte, museo a cielo aperto che costituisce il manifesto di una lunga riflessione sul rapporto tra l’arte e la natura. Sua “Una curva gettata alle spalle del tempo”, realizzata dall’artista nel 1988.

“Una curva gettata alle spalle del tempo”

La scultura consiste in un macigno di cemento armato e ferro, collocato ai margini di una curva che, avvolgendosi su se stessa, imita il movimento di una vela battuta dal vento. L’opera posta in uno spazio di campagna, divide la via antica dalla nuova, inserendosi nel percorso come un punto focale. Un punto che unisce il passato al futuro insieme ai luoghi, la quiete, le tradizioni.

Palermo, due sorelle vincono il contest per influencer della Sicilia – VIDEO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata