Home

Dopo un anno di assenza, torna a Palermo il colorato corteo del Pride! L’appuntamento è sabato 30 ottobre. Maggiori dettagli sul punto di concentramento, percorso e sulle iniziative collaterali al corteo seguiranno nei prossimi giorni.

Palermo: ritorna il corteo del Pride

Con la Sicilia in zona bianca è finalmente possibile organizzare manifestazioni come cortei e parate. Così, dopo il rinvio dello scorso 18 settembre dovuto alle restrizioni da zona gialla, torna il corteo del Pride. Gente che sfila per le vie della città all’insegna della parità dei diritti di genere e della libertà.  

Palermo Pride 2021: l’annuncio

PRIDE. TORNIAMO A FARE RUMORE. Il 30 ottobre si svolgerà il Palermo Pride. Il Pride ha bisogno dell’aiuto di tuttə. Sappiamo bene che senza la comunità che lo anima, l’organizzazione di un evento è vuota. Organizzarlo quest’anno è stato particolarmente difficile, e sappiamo di aver deluso tante persone dovendo comunicare l’annullamento della data di settembre. Non abbiamo però mai rinunciato a cercare di organizzare il Pride anche quest’anno… e infatti lo facciamo! Per farlo abbiamo bisogno del contributo di tutte le persone che si riconoscono nel Pride. Un contributo anzitutto di partecipazione all’organizzazione dell’evento e, stavolta, anche una donazione, un contributo economico. Un atto di fiducia che sappiamo non essere né banale, né scontato, ma che ci può permettere di costruire insieme quell’evento che serve alla nostra comunità cittadina. Chiediamo a tuttə di contribuire alla costruzione di uno dei Pride più difficili che ci siamo trovatə ad affrontare. Anche – e soprattutto – se questo contributo viene da chi ha giustamente criticato le nostre scelte politiche.


Leggi anche: Coppia gay minacciata dai condomini: “Siete un cancro e vi estirperemo”


Nel 2020 niente parata

In piena pandemia, nel 2020, ci fu un Pride diverso ma sempre all’insegna dei diritti civili,  con interventi di arredo urbano, laboratori, performance e celebrazioni. Undici spazi diventarono undici nodi di una rete costruita da movimenti e realtà associative che confluirono in serata nello spazio conclusivo a cura del coordinamento Palermo Pride.

Palermo, l’ira del ristoratore: “Offro lavoro, ma i giovani preferiscono il reddito”

Sicilia, arrivano i Frecciabianca: la (quasi) alta velocità finalmente a Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata