Home

Sembrava il veterinario perfetto, innamorato degli animali e dalla grande competenza. Ma dietro a questa candida rappresentazione di sé si nascondeva un tremendo molestatore di animali. Il dottor Prentis Madden, infatti, è stato condannato a 22 anni di carcere dopo essere stato sorpreso a intrattenere rapporti sessuali con i cari in cura presso la sua clinica di Aventura, in Florida. Ad incastrare il 40enne alcuni video da lui registrati mentre faceva sesso con cani.

Come racconta il Miami Herald, l’uomo è stato arrestato nei mesi scorsi quando una società di cloud aveva informato al polizia che qualcuno con un indirizzo IP corrispondente a quello di Madden aveva ricevuto più di 1.500 file di sospetta pedopornografia. Le successive indagini e una perquisizione in casa dell’uomo hanno scoperto che in diversi dispositivi aveva in effetti immagini e conversazioni di testo contenenti prove di pedopornografia e, con orrore dei proprietari dei pazienti a quattro zampe di Madden, anche foto e video di sé stesso mentre faceva sesso con gli animali. Giovedì Madden si è dichiarato colpevole dell’accusa di possesso di materiale pedopornografico e creazione di video di tortura di animali e abusi sessuali su animali ed è stato condannato alla massima pena prevista.


Leggi anche: Promette di non fare sesso per 12 anni: “Per ricominciare ho preso ripetizioni dagli amici”


Come emerso dalle indagini, alcuni dei video incriminati erano stati girati proprio presso la clinica veterinaria in cui operava. L’uomo poi avrebbe condiviso i filmati con altre persone su Internet. Durante i processo i suoi avvocati hanno cercato di chiedere una condanna più leggera affermando che il veterinario soffre di problemi mentali a causa di abusi da parte dei suoi genitori da bambino. Il giudice però non ha accettato questa tesi e, quando verrà rilasciato, Madden rimarrà in libertà vigilata per 25 anni e dovrà registrarsi in Florida come molestatore sessuale.

Leggi anche:

Sesso e ricatti in cambio di esami superati: a processo un professore universitario

sesso

Il buon sesso cura il raffreddore, lo studio: “Naso e genitali sono collegati”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata