Home

DPCM comanda colore”. Domani il colore della Sicilia sarà finalmente il giallo! Riaperti anche i luoghi d’arte, le mostre e i musei. Vediamo quali gli appuntamenti da non perdere.

Cosa cambia in zona gialla?

Domani la Sicilia tornerà finalmente ad essere zona gialla. La regione ha infatti registrato negli ultimi giorni l’indice RT più basso di tutta la penisola (pari a 0,66), guadagnandosi il bramato colore.

(https://www.younipa.it/covid-in-sicilia-lindice-rt-piu-basso-ditalia-sara-zona-gialla/)

Riaperti i bar e i ristoranti fino alle 18:00 (consentito invece l’asporto fino alle 22:00), i centri commerciali, consentiti gli spostamenti fuori dal comune. Un’importante novità riguarda soprattutto l’ambito culturale. Riaperti, infatti, tutti i luoghi d’arte. Dai musei ai siti archeologici, dai teatri alle pinacoteche.

L’ingresso ai siti culturali (con esclusione dei giorni festivi) sarà ovviamente contingentato, nel rispetto delle normative anti-Covid.

Le mostre da non perdere

A riaprire sono soprattutto le mostre. Pronte nuovamente ad accogliere e a rapire i loro benamati visitatori.

Vediamo quali quelle disponibili e da non perdere!

A Palermo

A Palermo, Palazzo Sant’Elia e il Loggiato San Bartolomeo riaprono i battenti con  l’amata mostra di successo “Ritratto d’ignoto – L’artista chiamato Banksy“, sospesa a causa della pandemia (fruibile fino a venerdì 19 febbraio). Subito dopo, i siti accoglieranno la mostra sull’iconico Duca Bianco, “HEROES – Bowie by Sukita“, con alcuni degli scatti più famosi che hanno segnato la carriera dell’indimenticabile cantautore (fruibile fino al 30 marzo).

Sempre nel capoluogo siciliano, la mostra “Anima Mea”- opere di Caruso, Giambecchina, Terruso, presso la Galleria Arte 24, disponibile fino all’11 marzo. Una mostra che lega tre artisti profondamente diversi tra loro ma uniti dall’amore per l’Isola. Un’esplosione carica di colori ed emozioni.

La mostra “Sexophilia”- ottanta disegni di Francesco De Grandi e Daniele Franzella è un racconto sul sesso in tutte le sue sfaccettature. Con uno sguardo alla mitologia classica, veniamo condotti nel voluttuoso flusso artistico dei due esteti. La mostra sarà fruibile fino al 10 aprile alla Rizzuto Gallery (via Matteo, 5).

Musei e mostre nel resto della Sicilia

Riapre a Racalmuto, presso la Fondazione Leonardo Sciascia, la mostra fotografica sul celebre omonimo scrittore siciliano: “Leonardo Sciascia e la fotografia“. 27 foto inedite che testimoniano il coinvolgimento dell’autore per le arti figurative (disponibile fino al 21 febbraio).

A San Gregorio di Catania, alla Galleria Collica & Partners,in esposizione la collettiva “Pittura in Sicilia e Dintorni”, fruibile fino al 28 febbraio. Un’amabile riflessione sulla pittura,  raffigurata come lo strumento più idoneo ad esprimere il legame indissolubile tra arte e vita. 

A San Giovanni La Punta (CT), la mostra “Nel lucido buio” – di Ettore Frani. La mostra, disponibile fino all’11 aprile presso la Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte, presenta le opere dell’artista tra realismo fotografico ed astrazione. Le riflessioni sulla luce volute da Frani, richiamano l’arte di due grandi artisti al pari di Leonardo e Caravaggio.

A Palazzo Acreide (SR), disponibile dal 26 febbraio la mostra “Artisti & Artieri. In Yellow and Grey” presso la Galleria San Sebastiano Contemporary. La mostra, disponibile fino all’11 aprile, presenterà oltre 30 lavori degli artisti Pietro Roccasalva e Miltos Manetas. Dalla pittura al disegno, dalla scultura alla fotografia, tutto orbiterà attorno al complicato abbinamento dei colori grigio e giallo.Non vi resta che scegliere la mostra che più vi inte

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

27 anni, laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale. Non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa e ambiziosa, cerco sempre di rinnovarmi cogliendo le occasioni che la vita mi offre

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata