Home

L’ufficio di gabinetto del Rettore, con una nota in data odierna comunica la notizia di un secondo collega risultato positivo al Covid 19. Nella nota si assicura che anche questo caso verrà trattato alla stessa stregua e con la stessa attenzione dedicata al primo.

Si tratta dei primi due casi registrati tra il personale UNIPA dall’insorgere della pandemia a oggi.

E’ stata disposta la sanificazione straordinaria dei locali frequentati e/o occupati dal soggetto positivo, nonché l’isolamento fiduciario dei c.d. “contatti stretti”.


Leggi anche: Unipa.”E’ impossibile contattare gli uffici”. Disagi per gli studenti. La segnalazione


Inoltre sono stati trasmessi i riferimenti al servizio dedicato istituito presso l’ASP di Palermo. “La massima e doverosa attenzione dimostrata da questo Ateneo sin dall’insorgenza della pandemia- continua la nota- ha inoltre comportato l’applicazione di ulteriori e prudenziali misure di sicurezza aggiuntive concordate, con specifico riferimento al caso concreto, tra il Responsabile della Struttura di riferimento e il Servizio di Prevenzione e Protezione di Ateneo”.

L’ufficio del Rettore ribadisce con orgoglio che le misure introdotte da Unipa nel corso dei mesi dell’emergenza sono sempre state in linea con le indicazioni governative e, in particolare, del MIUR. Tali misure, inoltre, sono sempre state inspirate dalla volontà di coniugare da un lato l’esigenza prioritaria di tutela della salute della Comunità Accademica, e dall’altro di garantire un elevato standard del servizio pubblico cui sono preposte le istituzioni universitarie.

Si legge anche nella nota un pizzico di rammarico per le false voci circolate in vari ambienti: “Spiace constatare- viene dchiarato- la veicolazione di notizie distorte e persino false quali quelle relative alla numerosità dei contagi in Ateneo. Tale cattiva informazione ha quale unico effetto quello di procurare allarmismi ingiustificati e creare un clima teso e di sfiducia in conflitto con lo spirito di ripresa che ha contraddistinto e che contraddistingue l’agire dell’Ateneo, in tutte le sue componenti”.


Leggi anche: Parte il nuovo AA post lockdown. Ad Unipa il 70% degli studenti tornerà in aula


Tali condotte, isolate e irresponsabili, ove riscontrate, potrebbero essere suscettibili di valutazione anche sotto il profilo disciplinare da parte degli organi accademici preposti. L’obiettivo è quello di bloccare sul nascere il perpetrarsi di comportamenti pregiudizievoli per gli sforzi e le azioni concrete sin qui compiuti dall’Ateneo, che ha da ultimo ottenuto anche l’autorevole riconoscimento anche da parte dell’attuale Ministro dell’Università e della Ricerca.

L’auspicio è vengano adottati comportamenti responsabili da parte di tutti i protagonisti della vita dell’ateneo. Questo a tutela del buon funzionamento dell’istituzione universitaria, fulcro della cultura e della scienza della nostra città e dell’intera regione. I casi che verranno riscontrati dovranno essere trattai con la massima serietà ma senza eccessivi allarmismi. E’ ora di rialzarci e guardare con responsabilità e cautela al futuro.


Leggi anche:

Unipa. Contributo COVID studenti: “Striscia la Notizia” BLITZ all’ERSU

Covid: all’aeroporto di Palermo arrivano i tamponi rapidi

Covid. Il Bollettino di oggi: In Sicilia più di 100 i nuovi Contagi e 2 morti. In Italia nuovi casi ancora in crescita

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata