Home

Tanti i palermitani che hanno approfittato del primo sabato di allentamento del lockdown

Nonostante l’ordinanza che vieta di sostare sull’arenile, la spiaggia di Mondello, la più frequentata dai palermitani, questa mattina era nuovamente affollata di bagnanti, complice anche la bella giornata estiva.

Una presenza massiccia di persone che ha reso più difficile il rispetto delle misure di distanziamento richiesto dalle norme anti Coronavirus.

Nei primi giorni della fase 2 dopo il lockdown tanti palermitani avevano preso d’assalto la spiaggia. Erano così scattati i controlli da parte delle forze dell’ordine che avevano imposto l’obbligo ai bagnanti di non sostare sull’arenile. 

Mondello è sempre Mondello

Forse la linea che divide la nuotata sportiva da quella rigenerante è troppo sottile. E di domenica, a Mondello, a fine maggio, con un sole che spacca le pietre è proprio invisibile. È forse un’interpretazione estensiva della fase 2 dell’emergenza Covid a Palermo, lungo la spiaggia più famosa della provincia? Già, perché stando alla lettera dell’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana, le nuotate a mare sono consentite ma è vietato sostare in spiaggia. E seppure i palermitani stanno rispettando, nella maggior parte dei casi, misure di sicurezza e distanziamento sociale, si fa fatica a pensare che siano tutti possibili Phelps e Pellegrini. La voglia di ripartire è incontenibile, evidentemente. Ma occhio a non esagerare che per richiudere tutto basta solo un decreto.

Leggi anche:

Palermo-Mondello con un bus privato. Si prenota con una telefonata

Coronavirus. Mondello ai tempi della Fase 2 – VIDEO

Uomo prende il sole a Mondello. Allontanato dall’elicottero dei carabinieri

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata