Home

Un altro giovane avvocato morto, il terzo nel giro di due settimane, il secondo per suicidio. La categoria forense viene colpita ancora una volta, a Palermo, dalla crisi che sta mettendo in ginocchio la professione. È accaduto a Isola delle Femmine.

A fare la scoperta i vigili del fuoco di Carini, chiamati dai familiari che non avevano più notizie dell’uomo. Il figlio non rispondeva poi alle loro chiamate e neppure al citofono. L’uomo viveva da solo. Nella stanza da letto i genitori avrebbero trovato una lettera indirizzata con delle scuse

Avvocato palermitano si suicida, la nota dell’ordine forense

Questa la nota dell’Unione degli Ordini forensi della Sicilia. Questi”episodi preoccupano non poco, perchè denotano la situazione di forte prostrazione e di estremo disagio in cui si dibattono i professionisti isolani”. “Da una parte la cronica crisi congiunturale – prosegue l’Unione forense – dall’altra la morsa della pandemia, che ha ancor di più acuito il generale stato di depressione delle regioni del Sud”.

“I ristori, peraltro di scarsa rilevanza economica – insiste il presidente Di Stefano – hanno riguardato gli avvocati solo marginalmente. Le istituzioni sono pronte ad ascoltare i colleghi e ad aiutarli, nei limiti delle rispettive capacità e competenze. Sappiano gli avvocati – conclude il comunicato – che la loro sofferenza è la sofferenza dell’intera classe forense e che nessuno sarà lasciato solo in questo difficile momento storico, perchè ci si salva tutti quanti insieme”.

Leggi anche

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata