Home

Ha salvato la vita al figlio 53enne affetto glomerulonefrite grazie ad un trapianto da record. Sì, da record, perché a donare il proprio rene è stato un 82enne. Una storia d’amore che arriva alla vigilia della Giornata mondiale del rene.

Grazie al trapianto, il 53enne affetto da glomerulonefrite ha potuto evitare la dialisi: “Il trapianto da donatore vivente è in crescita anche in Italia”, spiega Luigi Biancone, direttore della Nefrologia e Responsabile del Programma di Trapianto di Rene dell’ospedale.

“Per l’età del donatore non vi è un limite, ma il dato anagrafico va rapportato con i dati clinici, morfologici e funzionali che possono segnalare un’età biologica più bassa”.

Leggi anche:

In Francia il primo trapianto al mondo di entrambe le braccia – IL VIDEO

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata