Home

In questo periodo in cui si parla quasi esclusivamente di covid, è giusto non dimenticare tutte le altre patologie che esististono e che fanno purtroppo parte del vissuto quotidiano di tante donne e tanti uomini.

Tumore al seno: Una esperienza vissuta sulla nostra pelle

Io e Maria Tarantino, una mia “collega di patologia”, durante il periodo del primo lockdown, abbiamo condiviso le idee e la nostra voglia di rendere utile alle altre donne l’esperienza che abbiamo vissuto sulla nostra pelle.

Da questo scambio è nato il progetto “La Prevenzione al centro”, promosso dal Consultorio dei Diritti MIF.

Io e Maria abbiamo pensato di mettere a servizio di tutte le donne, le nostre esperienze personali su come approcciarsi alla tematica del cancro alla mammella.

Abbiamo pensato di fornire, tramite le parole di medici professionisti, dei consigli su come affrontare il percorso della prevenzione. Avendo vissuto questa esperienza sulla nostra pelle ed in giovane età, possiamo oggi raccontare dell’importanza che hanno avuto nel nostro percorso clinico, le pratiche di prevenzione e come la consapevolezza della patologia e il supporto della rete medica, assistenziale e familiare ciabbia messe in grado di affrontare al meglio la patologia e di sconfiggere il tumore.

Il Progetto e le sue ideatrici

Obiettivo del progetto

Il Progetto ha come obiettivo quello di diffondere, nella maniera più capillare possibile, tutte le informazioni relative all’importanza della prevenzione nell’ambito della patologia del cancro al seno.

E’ proprio la prevenzione, infatti, l’arma più potente di cui disponiamo per riuscire a sconfiggere questa malattia.

Divulgare buone prassi di prevenzione ci permette di abbassare le dimensioni della malattia. i permette di avere diagnosi precoci e di conseguenza fare cure chirurgiche più leggere. Può far risparmiare a più donne possibili la chemioterapia, decisamente la cura più di impatto sotto ogni profilo. Vogliamo sensibilizzare le diverse aree della società civile verso questo tema e fare in modo che ci sia una corretta informazione in merito.

Vorremmo che fosse diffusa presso il più ampio pubblico possibile l’importanza della prevenzione del cancro al seno.

A chi ci rivolgiamo

Il target di riferimento è principalmente femminile. In particolare le donne, a partire dai 18 anni in su. Perchè la prevenzione è importante, fin da giovanissime.

La campagna informativa- Seminario Smart

Viste le attuali condizioni restrittive, abbiamo deciso di iniziare la campagna informativa con un seminario smart, realizzato in collaborazione con Komen Italia, organizzazione da anni impegnata in attività di informazione e prevenzione del tumore al seno.

Il seminario affronterà il problema del tumore al seno dal punto di vista di 3 professionisti:

  • Dott.ssa Naida Faldetta, senologa
  • Dott.ssa Ivana Caruso, psicoterapeuta
  • Dott. Massimiliano Cerra, biologo nutrizionista

Al seminario interverrà anche la vicepresidente di KOMEN, dott.ssa Daniela Andreina Terribile, che parlerà dell’impegno costante dell’organizzazione nel diffondere una cultura della prevenzione con particolare attenzione alle donne.

Per seguire il seminario smart clicca qui: https://www.consultoriodeidirittimif.it/tumore-al-seno-la-prevenzione-che-salva-la-vita-un-seminario-smart/


Leggi anche:

Mirko e la sua storia. Aiutiamo il ragazzo con sindrome di Wernicke


Nuovo Dpcm, Conte: “Entro mercoledì misure più restrittive e diverse per Regioni”

La Regione Sicilia cerca Psicologi e Psicoterapeuti. Scadenza Imminente


Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata