Home

Vaccino Covid – Il prof. Cappello prova a rispondere a tutte le perplessità che possono sorgere rispetto al vaccinarsi al covid. Ci regala un elenco di buoni motivi per dire Sì al Vaccino e per guardare al futuro con Speranza. Perché andare avanti si può, grazie alla scienza e al buonsenso di ognuno di noi.

Ricapitolando, per tutti quelli che mi stanno contattando e me lo stanno chiedendo in vari modi in questi giorni:

1. Quando sarà il mio turno, io mi vaccinerò per il SARS-CoV-2.

2. I vaccini per il SARS-CoV-2 sono adeguatamente sicuri.

3. Non esistono vaccini col 100% di efficacia.

4. Non esistono vaccini sicuri al 100%, c’è sempre un margine di rischio, come quando si esce da casa e c’è il rischio di essere investiti da un’auto o di essere colpiti da un vaso che cade dal balcone.

5. Mi vaccinerò consapevole e orgoglioso di prender parte a quello che potremo definire il più grande esperimento nella storia dell’umanità.


Leggi anche: Minacce di morte sul web alla prima vaccinata d’Italia


6. Mi vaccinerò con l’ottimismo e la fiducia di chi crede nella Scienza con la “S” maiuscola, ben diversa da quella “scienziucola” portata avanti da biechi individui (e ce ne sono nel nostro mondo) il cui scopo esistenziale è fregare i loro colleghi, visti come “competitors” e non come soggetti con cui si può lavorare in sinergia, per un interesse comune.

7. Mi vaccinerò ben sapendo che nei prossimi mesi/anni usciranno vaccini ancora migliori di quelli attuali, perché è normale che la Scienza si migliori ed evolva, altrimenti che Scienza sarebbe?

8. Mi vaccinerò ben consapevole che non sarà probabilmente questo vaccino a eliminare l’odiosa mascherina che riduce significativamente il nostro modo di interagire con gli altri, perché le emozioni che suscita lo sguardo (che è l’insieme dell’espressività non solo degli occhi ma anche dei muscoli mimici del volto, in primis quelli che determinano la forma e il contorno della bocca) scompaiono dietro questo assurdo velo.

9. Mi vaccinerò ben consapevole che il SARS-CoV-2 potrebbe non essere l’ultimo virus pandemico che circolerà nel mondo nei prossimi anni e che dovremo essere pronti e disponibili a modificare le nostre abitudini e i nostri stili di vita, temprando ulteriormente la nostra resilienza; un po’ com’è successo adattandoci a vivere con (o per?) gli smartphone.

10. Mi vaccinerò perché io sono io ma senza gli altri non sarei nessuno, e quindi bisogna vaccinarsi come gesto di altruismo e di solidarietà nei confronti degli altri; altrimenti non avrebbe senso neppure vivere. Forse un mondo fatto interamente da persone che, liberamente e convintamente, abbiano scelto di farsi inoculare un vaccino per prevenire la diffusione di una malattia potenzialmente letale come la COVID-19 sarebbe un mondo migliore rispetto all’attuale, e quello che stiamo per compiere, più che un esperimento “sanitario”, sarà un esperimento “sociale”. Ma, se non lo faremo, tutti assieme, non lo scopriremo mai. Almeno proviamoci.


Altre news:

VACCINO: “Bufale e Fake News” smontate dall’Istituto superiore di sanità. Come rispondere ai complottisti

Covid. Scoperta nuova variante italiana, circola da agosto. Ecco cosa dicono gli esperti

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata