Home

Ecco il video shock di alcuni ragazzi che vandalizzano uno dei monopattini che da giorni circolano a Palermo e sono a disposizione della popolazione. Il video è stato pubblicato sulla pagina Instagram Sicilia_vhs.

Una valanga di commenti indignati hanno accompagnato il post. Tra lo sdegno e la rabbia, i palermitani per l’ennessima volta devono soccombere alla stupidità e scelleratezza di alcuni individui, che purtroppo circolano industurbati per le strade della nostra città. Da quando i monopattini sono disponibili alla popolazione palermitana, questo è già uno dei tanti episodi di inciviltà mostrati dalla popolazione verso beni che dovrebbero essere di tutti, e di cui quindi tutti dovremmo prenderci cura.

Una vergogna indicibile. Non c’è altro da aggiungere, purtroppo.

Le immagini parlano da sole:



Vandali in azione e Palermo, monopattino ritrovato in un cassonetto dei rifiuti


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata