Home

Sono stati giorni frenetici quelli appena trascorsi dal personale sanitario in servizio nell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo, a Palermo. Se da un lato prosegue l’attività di somministrazione dei vaccini (a fine mattinata già circa 700 le persone vaccinate), il dirigente generale del Dipartimento pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute, Mario La Rocca, fa un’amara sintesi di quello che è accaduto ieri: “È stato un delirio, abbiamo dovuto gestire una situazione incredibile, tra le tante persone prenotate si è insinuata gente di ogni tipo tra cui furbetti del tesserino che si spacciavano persino come appartenenti alle forze dell’ordine”.

“C’è chi si è presentato con due-tre ore di anticipo rispetto alla prenotazione, chi era accompagnato da tanti parenti, chi persino dal medico di famiglia e chi si è messo in fila alle 17 sperando di ottenere la dose residua delle 22. A un certo punto abbiamo dovuto chiudere il cancello, nella ressa alcune persone fragili sono state costrette a entrare da un altro varco”.

Palermo, arrivano i furbetti del vaccino

Ieri, a conclusione di una giornata caotica con centinaia di persone in fila sotto la pioggia e tante proteste, sono state inoculate 3mila dosi. Il dirigente loda quindi medici, infermieri e i tanti volontari impegnati nella vaccinazione. “È grazie a questo personale che stiamo facendo il possibile – afferma La Rocca – Alla Fiera si sta lavorando senza sosta, oggi la situazione e’ migliore. Gli aventi diritto sono tutti all’interno del padiglione, gli accompagnatori si trovano sotto ai gazebo, non c’e’ la ressa di ieri”. 

“Abbiamo completato la fila di gazebo, quindi abbiamo più spazi al riparo dalla pioggia e dal freddo dove accogliere i cittadini che arrivano per ricevere la dose e i soggetti fragili si trovano all’interno del padiglione 20, tutti seduti, mentre gli accompagnatori i cosiddetti ‘care givers’ sono all’esterno nei gazebo in attesa del loro turno”. Così Renato Costa, commissario per l’emergenza Covid a Palermo, sula situazione nell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo.

“Abbiamo constatato una maggiore collaborazione anche da parte degli utenti i quali sono arrivati nell’ora fissata per l’inoculazione, quelli arrivati in orari diversi sono stati finora meno rispetto ai giorni scorsi – aggiunge – L’appello che ho lanciato è stato accolto e ringrazio tutti, siamo molto soddisfatti anche per l’impegno straordinario del personale sanitario, stamattina abbiamo in postazione 60 medici addetti alle vaccinazioni”. Dalle 18 alle 22 saranno vaccinati senza appuntamento con AstraZeneca forze dell’ordine, insegnanti e anziani tra i 70 e i 79 anni. 

Leggi anche:

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata