Home

Appena tre giorni dopo quella visita, l’uomo, che impersonava in realtà il personaggio di Babbo natale.

E’ stato trovato positivo al tampone facendo scattare l’allarme. In un mese sugli oltre 150 ospiti della struttura e oltre cento di loro sono stati trovati positivi e 18 anziani son morti per covid.

Natale tragico in una casa di riposo in Belgio dove 18 anziani ospiti sono morti per covid in appena un mese e altri cento sono rimasti contagiati dal coronavirus tra cui diversi con sintomi gravi della malattia dopo la visita di un Babbo natale.

Il caso è scoppiato nella cittadina di Mol.

A scatenare il focolaio epidemico potrebbe essere stato proprio il Babbo Natale

Che nei primissimi giorni del mese di dicembre aveva fatto visita alla struttura portando i doni ai residenti per rallegrarli in vista del Natale.

Appena tre giorni dopo quella visita, l’uomo, che impersonava in realtà il personaggio di San Nicola da cui poi sarebbe arrivata la leggenda di Babbo natale, è stato trovato positivo al tampone facendo scattare l’allarme.

Da quel momento sono scattati i controlli a tappeto sugli oltre 150 ospiti della struttura

Oltre cento di loro sono stati trovati positivi e 18 anziani sono morti per covid. Secondo gli esperti sarebbe stato proprio il babbo Natale il “superdiffusore” che ha scatenato il focolaio nella residenza per anziani.

Una notizia che ha lasciato senza parole lo stesso volontario. Che si era offerto per rallegrare i nonnini e che non ha avuto grosse ripercussioni dal contagio.

È stato fatto con le migliori intenzioni, ma è andato tutto storto.

Ora è uno sforzo mentale molto grande da sopportare per l’uomo che ha interpretato Babbo Natale, così come per gli organizzatori e lo staff della casa di riposo, ha spiegato ai media locali il sindaco di Mol Wim Caeyers.

Anche se alcuni mettono in dubbio il fatta che una singola persona posa aver scatenato tutti quei contagi.

In un Paese pesantemente colpito dal coronavirus, tutti hanno criticato l’iniziativa nella casa di cura.

Particolari polemiche hanno destato alcune foto circolate tra i parenti degli ospiti, in cui si vede che non tutti i residenti indossavano maschere e si vede Babbo Natale e i suoi piccoli aiutanti a pochi centimetri dagli anziani.

Altri articoli:

ESCLUSIVA. Il racconto di Totò Cuffaro. La mia battaglia contro l’orco cattivo del covid

Vaccine Day. La prima Infermiera: “Ve lo dico col cuore, Vacciniamoci” [VIDEO]

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Fabio C.

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata