Home

Teatro politeama di Palermo – Non uno ma addirittura sei video mapping: e se il primo sarà “d’autore” – Triskelion nasce dall’inventiva visionaria di Alessio Cassaro – gli altri cinque sono delle allieve dell’Accademia di Belle Arti.

E’ infatti la prima volta che viene chiesto loro di fronteggiarsi a colpi di light performance, lumen, immagini: un contest in piena regola che punta sui giovani e offre loro una “lavagna”, un display liquido su cui mettersi alla prova.

Il Palermo Light Festival diventa una produzione in streaming che si potrà seguire domani (lunedì 28 dicembre) dalle 21 su Tgs e dalle 22 sui canali social di Bauhaus Ev;

poi martedì 29 anche sui canali social de Le Vie dei Tesori, partner dell’iniziativa; e mercoledì 30 di nuovo sui social di Bauhaus Ev. 

Teatro Politeama. Le parole dell’Assessore regionale al turismo, sportellò e spettacolo Messina

“Immagini e suoni metteranno al centro dell’attenzione il Politeama. Luci, musica e il videomapping di Alessio Cassaro, uno dei più richiesti ideatori di questo genere di performance a livello mondiale, dice l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Manlio Messina.

Come assessorato non potevamo mancare il Palermo light festival che, come molte altre iniziative, è volato in streaming, in questo tempo difficile di emergenza sanitaria. Accendere le luci durante il Natale, significa illuminare le nostre anime purtroppo buie al tempo della crisi.

L’arte attraverso la luce, le installazioni e la musica fa guardare avanti, alla ripartenza, quando la Sicilia tornerà ad essere protagonista del turismo mondiale”. 


Leggi anche: Vaccine Day. La prima Infermiera: “Ve lo dico col cuore, Vacciniamoci” [VIDEO]


L’evento al Politeama…

Sarà un’occasione da non perdere per ri-scoprire un grande artista internazionale come Alessio Cassaro, CEO di Antaless Visual Design, palermitano, con numerose partecipazioni a festival delle luci internazionali,

in Giappone, Russia, Ungheria, Olanda, Francia, Italia. Alessio Cassaro realizzerà un vero e proprio storytelling in realtà aumentata: immagini, colori e movimenti prenderanno vita sulla facciata del Teatro creando spettacolari effetti visivi in 3D.

“Triskelion è il mio abbraccio a Palermo – dice Cassaro – una cascata di fantasie luminose, virtuosismi perfetti di chi come me, ama profondamente questa città.

E’ giunto il momento di tirar fuori la sua anima viva e autentica, oltre che arcaica: la Triscele, il simbolo celtico a cui si ispira la Trinacria, coincide col movimento, con i suoi significati stratificati, è figura dell’eterno divenire, della continuità vita/morte/rinascita che governa il cosmo, un segno magico, un talismano che protegge chi lo porta”. 


Leggi anche: Un uomo, morto per Covid, “resuscita”


Il Contest al Politeama

Subito dopo il videomapping di Alessio Cassaro, annunciato da Stefano Piazza – nelle sue vesti di affascinante narratore e gran cerimoniere della serata – inizierà il contest vero e proprio: si fronteggeranno i lavori di Irene Carollo, Nadia Manco, Sara Cusimano, Serena Pantaleo e Miriana Di Martino. 

La giuria che indicherà la giovane artista vincitrice del contest è formata, oltre che da Alessio Cassaro, da Massimo Tomasino (lighting designer per i concerti di Antonello Venditti, Vinicio Capossela, Goran Bregovic ed Elton John, solo per citarne alcuni), Fabrizio Lupo (scenografo, collaboratore di registi come Roberto Andò, Jérôme Savary, Roberto De Simone) e l’organizzatore teatrale Sandro Tranchina.

Le allieve sono state selezionate dalla talent scout Serena Pantaleo.

La vincitrice si aggiudicherà uno stage formativo presso l’Antaless Visual Design e una Suite Adobe Creative. (ansa)


Altre news:

Natale. Bimbo siciliano commuove tutti: “Regalo tutti i miei risparmi alla Croce Rossa”

A marzo disoccupata, oggi fa più interazioni della Ferragni. Ecco la storia di Norma

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata