Home

Borse di Studio INPS – È stato pubblicato il bando di concorso “Programma Itaca 2021-2022” che offre borse di studio per soggiorni scolastici all’estero.

L’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) ha pubblicato il bando per l’assegnazione di 1.500 Borse di studio all’estero nell’ambito del Programma ITACA.

L’ iniziativa ha come scopo quello di supportare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado per soggiorni scolastici all’estero.

Cosa finanziano le Borse di Studio

Le Borse di studio INPS del Programma Itaca finanziano le spese per soggiorni scolastici all’estero come viaggio e trasposto pubblico, vitto e alloggio, visti.

Come sono suddivise Borse di Studio INPS

Le 1500 Borse di Studio INPS – Programma Itaca sono suddivise come segue:

  • 210 Borse di studio per periodi trimestrali (tutte in Europa).
  • 580 Borse di studio per periodi semestrali (di cui 260 in Europa e 320 in Paesi extraeuropei);
  • 710 Borse di studio per l’intero anno scolastico (di cui 330 in Europa e 380 in Paesi extraeuropei;

Gli importi massimi erogati in favore dei beneficiari sono i seguenti:

  • Trimestre: 6.000 euro per l’Europa
  • Semestre: 9.000 euro per l’Europa e 12.000 per i Paesi extraeuropei;
  • Intero anno scolastico: 12.000 euro per l’Europa e 15.000 per i Paesi extraeuropei.

Leggi anche: Tutti i Bonus 2021: Assegno per i figli, bonus auto e tv, mobili e smartphone, 800 euro per le partite Iva ecc.


A chi è rivolto il Bando Borse di Studio INPS Programma Itaca

Il bando è rivolto ai figli o orfani ed equiparati di:

  • dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici (GDP).

Possono partecipare al concorso per le borse di studio INPS ITACA gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • essere figli o orfani di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità, oppure equiparati;
  • e essere stati promossi nell’anno scolastico 2019 – 2020;

Leggi anche: INPS. 4.000 assunzioni per Impiegati in tutta Italia. Le ultime novità


  • essere iscritti, all’atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado;
  • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno;
  • e non aver già beneficiato di una borsa di studio ITACA;
  • non essere beneficiari di una borsa di studio ‘Super Media’ per l’a.s. 2021 – 2022 o di soggiorni vacanza / studio.

Borse di Studio INPS: Come avviene la selezione e graduatorie

Borse di Studio INPS. Entro il 1 Febbraio 2021 verranno pubblicate, sul portale web dell’INPS, le graduatorie provvisorie degli studenti aventi diritto alla borsa di studio ITACA, redatte attraverso procedura informatizzata.

La selezione avverrà sulla base dei due seguenti criteri di selezione:

  • media matematica dei voti conseguiti nell’anno scolastico 2019 / 2020 in ordine decrescente;
  • valore crescente di indicatore ISEE 2019 relativo al nucleo familiare dello studente.

Borse di Studio INPS: Come fare Domanda

Prima di procedere alla compilazione e all’invio della domanda online è opportuno accertarsi di:

  • essere iscritti alla banca dati;
  • disporre delle proprie credenziali;
  • controllare la corretta configurazione del proprio PC.

Alcune persone, pur essendo titolate a presentare domanda, non sono riconosciute dal sistema telematico perché prive di rapporti istituzionali con la Gestione Dipendenti Pubblici dell’INPS oppure non classificabili come richiedenti (genitore superstite di figlio di iscritto o pensionato, tutore di figlio di iscritto o pensionato o studente minorenne).

In tal caso, bisognerà compilare il modulo richiesta di iscrizione in banca dati, da consegnare direttamente alla sede INPS competente in base alla residenza del giovane beneficiario.

In alternativa si può inviare il modulo tramite:

  • posta elettronica certificata;
  • posta elettronica non certificata allegando anche copia del documento di identità;
  • con raccomandata A/R, allegando una copia del documento di identità;
  • fax, allegando copia del documento d’identità.

Indirizzi, numeri di fax, caselle di posta elettronica, sono disponibili in QUI.

Successivamente alla pubblicazione delle graduatorie degli ammessi con riserva, il richiedente la prestazione deve trasmettere online sul sito INPStramite il servizio dedicato, tutta la documentazione richiesta dal bando di concorso.

La domanda deve essere presentata dal soggetto richiedente la prestazione, esclusivamente online all’INPS, con le proprie credenziali, attraverso il servizio dedicato. CLICCA QUI PER PRESENTARE LA DOMANDA

Scadenza

La domanda deve essere trasmessa dalle 12.00 del 10 dicembre 2020 alle 12.00 dell’11 gennaio 2021.

Bando e maggiori info

Per leggere e scaricare il Bando completo CLICCA QUI

Per maggiori info CLICCA QUI


Ti potrebbe interessare:

Servizio civile. Ecco il Bando per 46.891 giovani retribuiti in tutta Italia

Ripartono i tirocini retribuiti con Garanzia Giovani. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Bonus figli. Assegno unico fino a 21 anni: a chi spetta e a quanto ammonta

I 30 lavori più richiesti. La classifica

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata