Home

Tra terapie intensive e reparti sempre più pieno e boom di contagi da Coronavirus, l’Italia si scopre sempre più arancione e rossa. Il primo Dpcm di Mario Draghi, che sarà in vigore da sabato, viene considerato a Palazzo Chigi adeguato ad affrontare la risalita dei contagi.

Il monitoraggio delle varianti resta comunque costante e il governo concentra la sua attenzione in particolare sulla scuola, dove nelle ultime settimane sono esplosi i casi, e sui trasporti, da sempre possibile luogo di contagio.

Cosa potrebbe succedere se la crescita della curva non si arrestasse?

Se la crescita della curva non si arrestasse potrebbero rendersi necessarie nuove misure come un anticipo del coprifuoco rispetto alle 22 o di una stretta ulteriore su weekend e spostamenti.

Oggi il ministero della Salute dopo il monitoraggio settimanale stringerà le misure su diverse regioni, tra cui la Lombardia, che ha proclamato da mezzanotte l’arancione scuro e ha registrato oltre 5 mila tamponi positivi in 24 ore.

Le Regioni in bilico

In bilico anche Campania, Emilia Romagna e Abruzzo, che potrebbero aggiungersi in rosso a Molise e Basilicata. Calabria – che chiuderà tutte le scuole -, Friuli Venezia Giulia e Veneto vanno verso l’arancione, mentre il Lazio resta fino all’ultimo tra giallo e arancione.

In Sicilia la situazione è stabile e si prepara a essere gialla per la quarta settimana consecutiva. I contagi sono più o meno invariati, cosa ben diversa in provincia di Palermo dove i numeri preoccupano.

Il bollettino quotidiano del ministero della Salute dice che in 24 ore i test positivi sono stati quasi 23 mila, un livello mai toccato da gennaio, duemila più di ieri, nonostante meno tamponi.

La strategia del governo Draghi

Di fronte all’escalation dei contagi il governo Draghi per ora punta su sempre più zone rosse o arancione scuro locali per arginare l’ondata. Ma nell’esecutivo e nella maggioranza alcune voci non escludono che se le misure adottate non riuscissero a frenare la curva si debba poi tornare a intervenire.

Leggi anche

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata