Home

“In linea con il nostro accordo con la Commissione europea, Johnson & Johnson resta impegnata a fornire 200 milioni di dosi del suo vaccino Janssen contro il Covid-19 nel 2021, a partire dal secondo trimestre”.

Così la casa farmaceutica Johnson & Johnson, il cui vaccino è in attesa di approvazione dall’Agenzia europea per i medicinali.

“Stiamo lavorando con i nostri partner, autorità di regolamentazione e governi per accelerare tutte le fasi del processo di produzione dei vaccini e per attivare i nostri siti di produzione non appena lo consentano le approvazioni delle autorità sanitarie. I nostri attuali piani di produzione ci consentono di raggiungere un tasso di un miliardo di dosi all’anno entro la fine del 2021”.

Covid-19, Johnson&Johnson: “Continuiamo ad attivare nuovi siti di produzione”

“Per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi di fornire il nostro vaccino, dall’inizio del 2020 ci siamo concentrati sulla costruzione di una rete di fornitura globale parallelamente allo sviluppo del farmaco.

Continuiamo ad avviare e attivare nuovi siti di produzione il più rapidamente possibile e riconosciamo che questa è una sfida estremamente complessa, per noi e per tutti gli altri produttori di vaccini”, prosegue la casa farmaceutica nella nota.

Inoltre, la compagnia dichiara che “si impegna a rendere disponibile il suo vaccino contro il Covid-19 senza scopo di lucro per l’uso in caso di pandemia di emergenza”.

Leggi anche

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata