Home

Nuova ordinanza firmata dal Governatore Nello Musumeci per l’emergenza coronavirus. Con il documento numero 34, la Regione annulla così l’obbligo di quarantena per chi rientra da Croazia, Grecia, Malta o Spagna.

IL TESTO DELL’ORDINANZA L’ORDINANZA

Restano però in vigore le misure contenute nell’ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020 che regolano l’ingresso nel territorio nazionale per chi arriva dai Paesi considerati più a rischio.

In sostanza, secondo quanto previsto dal governo, chi entra in Italia da Croazia, Grecia, Malta o Spagna non solo per un soggiorno ma anche per un semplice transito, deve fare il test tampone per accertare o meno il contagio da Sars-Cov-2.

I passeggeri hanno l’obbligo di presentare al vettore (o comunque a chiunque sia deputato a fare i controlli sulle attestazioni), i risultati del tampone, a cui si sono sottoposti 72 ore prima dell’arrivo, e che deve avere esito negativo. Inoltre c’è l’obbligo di effettuare il test al momento dell’arrivo in aeroporto, nel porto o nell’area di confine, oppure, entro 48 ore dall’arrivo in Italia, presso l’azienda sanitaria locale di riferimento.

Tutti coloro i quali arrivano da Croazia, Grecia, Malta o Spagna sono obbligati a comunicare, una volta in Italia, il loro arrivo al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio. Nel caso in cui insorgano sintomi riconducibili al Covid-19 c’è l’obbligo di segnalarlo alle aziende sanitarie attraverso i numeri telefonici dedicati e di sottoporsi, secondo le determinazioni all’isolamento.

Leggi anche:

Covid19 Sicilia, anche oggi superati i 100 casi. 129 i ricoverati, 17 in intensiva

Una scuola su quattro non riaprirà. I Presidi: “Reintrodurre obbligo di certificazione al rientro”

Palermo. Allerta Meteo. Chiusura sottopassi della circonvallazione – VIDEO

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata