Home

“Cucciddati di ficu” | l’ingrediente segreto per farli venire perfetti, la ricetta

I “Cucciddati di Ficu” sono dei dolci tipici siciliani realizzati soprattutto per il periodo natalizio, ecco la ricetta.

Cucciddati di Ficu
Cucciddati di Ficu- fonte: redazione

I “Cucciddati di ficu” rappresentano dei dolci natalizi siciliani realizzati con fichi secchi, mandorle, noci e cioccolato. Nella regione siciliana, questi biscotti possono variare di nome a seconda della zona in cui vengono preparati, identificandosi anche come Buccellato o con i nomi “Cucciddatu,” “Cudduredda,” o “Purciddati.” La composizione dell’impasto include fichi secchi, mandorle, noci, cacao, uvetta, marmellata e miele. Oltre alla caratteristica forma, ciò che li distingue è la decorazione con glassa arricchita da zuccherini colorati. I Buccellati ( in italiano) possono essere preparati con anticipo, anche fino a 15 giorni prima, rendendoli un regalo natalizio perfetto. In questo articolo vi sveliamo l’ingrediente segreto per farli venire perfetti.

Ingredienti per i “Cucciddati di ficu”

Per la pasta Biscotto:

  • Farina 500 g
  • Zucchero 125 g
  • Strutto 50 g
  • mezza bustine Lievito in polvere per dolci
  • Uovo 1
  • Latte (o acqua) 140 g

Per il ripieno:

  • Fichi secchi 300 g
  • Mandorle 150 g
  • Noci 150 g
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  •  Cioccolato (barretta) 200 g
  • Uvetta 50 g
  • 2 cucchiaini Cacao amaro in polvere
  • Marmellata di albicocche (o arancia) 125 g
  • Miele 125 g

Per la glassa:

  • albume
  • 2 gocce Succo di limone
  • 120 g Zucchero a velo (circa)
  • q.b. Codette colorate

Come preparare i “Cucciddati di ficu”

Per l’impasto:

Impastate la farina con lo zucchero, lo strutto, il lievito, l’uovo e il latte, fino a formare un panetto compatto e liscio. Fatelo riposare in frigorifero.

Preparate il ripieno:

  • Se i fichi secchi risultano essere duri, è possibile ammollarli in acqua calda per circa 30 minuti.
  • Successivamente, tritate o passate i fichi secchi utilizzando un “passa verdure”.
  • Mescolate la purea così ottenuta con mandorle, uvetta, noci e cioccolato finemente tritati, utilizzando un mixer se necessario.
  • Aggiungete gli altri ingredienti alla miscela, tra cui cannella, cacao in polvere, marmellata e miele, continuando a mescolare fino a ottenere un impasto consistente.
  • Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti.

Preparate i Cucciddati :

  • Stendete l’impasto formando sottili sfoglie e ricavate rettangoli lunghi. Posizionate un “cordoncino” lungo il centro di ciascun rettangolo.
  • Richiudete i bordi della pasta per formare un lungo cilindro.
  • Successivamente, tagliate il cilindro in pezzetti di circa 5 cm. Con l’ausilio di un coltellino a punta affilata, praticate due tagli su ogni biscotto ripieno.
  • Sistemate i Buccellati così ottenuti su una teglia foderata con carta da forno, posizionandoli leggermente curvi.
  • Cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, fino a quando acquisiranno una leggera doratura.
  • Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare prima di procedere con la decorazione.

La decorazione

  • Versate l’albume in una ciotola e aggiungete il succo di limone per insaporirlo.
  • Iniziate a lavorare l’albume con le fruste fino a ottenere una consistenza bianca, senza che si monti eccessivamente.
  • Successivamente, unite lo zucchero a velo alla consistenza ottenuta, formando una glassa cremosa.
  • Posizionate i biscotti su una griglia e decorate la loro superficie con la glassa e gli zuccherini colorati.
  • Lasciate asciugare prima di consumare i biscotti.
  • I Cucciddati possono essere conservati chiusi in un contenitore per un massimo di 15 giorni, anche se è probabile che siano gustati molto prima.

L’ingrediente segreto per i Cucciddati di ficu: La Mandorla autoctona di Montemaggiore Belsito

Montemaggiore Belsito conserva con dedizione le sue radici durante le festività più significative, come il Natale. Questa tradizione è accompagnata dalla preparazione di deliziosi dolcetti noti come “cucciddati”, biscotti ripieni di mandorle, un’autentica specialità locale della zona montemaggiorese, la rinomata “Pizzuta”.

La mandorla “Pizzuta”, così chiamata per la sua caratteristica forma a becco di corvo, è un’autentica delizia dal profumo avvolgente e dal gusto intenso, un prodotto esclusivamente autoctono coltivato sulle dolci colline armoniose di Montemaggiore Belsito. L’ingrediente segreto per realizzare dei deliziosi cucciddati è scegliere la Mandorla autoctona di Montemaggiore Belsito. Non ve ne pentierete.

Cibo del futuro: 6 ingredienti innovativi che rivoluzioneranno la cucina

Carciofi fritti croccanti in pastella | Scopri il perfetto contorno natalizio

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati


A proposito dell'autore