Home

È morto Aldo Rizzo, ex sindaco di Palermo e magistrato italiano, aveva 86 anni. Giudice istruttore al tribunale di Palermo, è pm nel processo per l’omicidio del procuratore Pietro Scaglione, assassinato nel 1971 dalla mafia. Nel 1974 si è occupato del sequestro dell’imprenditore Luciano Cassina. È stato eletto alla Camera dei Deputati nel 1979 nella lista del Pci nel collegio Sicilia orientale e ha aderito al gruppo degli Indipendenti di sinistra.

È stato rieletto nel 1983 e nel 1987. È stato eletto da indipendente nella lista del Pci prima e del Pds poi al consiglio comunale di Palermo. Durante la cosiddetta primavera di Palermo diviene vice sindaco in due giunte “esacolore” capeggiate da Leoluca Orlando, all’epoca ancora nella Dc, insieme al Psdi, ai Verdi e a Città per l’Uomo.

Nel marzo 1992 ha lasciato il Pds di cui era presidente regionale in Sicilia perché non ricandidato alla Camera. Nell’agosto 1992 è eletto sindaco di Palermo dopo 45 anni di sindaci Dc, ma lo resta solo fino al dicembre successivo. È stato anche eletto membro del consiglio superiore della magistratura. Tornato in magistratura è stato giudice della Cassazione.

Leggi anche:

covid

Palermo, il padre è no vax ma lei vuole vaccinarsi: ecco cosa ha deciso il giudice

Prof Unipa proclamato Paladino della Salute: “Grazie alla sua ricerca sui tumori celebrali”

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata