Home

Si è sviluppato un focolaio di covid nella casa di riposo ‘Villa Claudia’ a Palermo, in via dei Quartieri, che accoglie 25 anziani. Dai tamponi eseguiti ieri è emerso che ci sono 21 ospiti positivi al covid-19.

La responsabile della casa di riposo ha chiamato i carabinieri ed entro stasera la struttura dovrebbe essere sgomberata, a tutela del personale e degli assistiti. E’ stata avvisata anche l’Usca.

Intanto in Sicilia continuano le vaccinazioni anti Covid

Sono cominciate regolarmente alle 8 e continueranno fino alle 18.30 levaccinazioni antiCovid nelle 300 parrocchie che in Sicilia hanno aderito all’iniziativa, unica in Italia, per la somministrazione del vaccino nelle chiese. Grazie al protocollo d’intesa siglato dal presidente della Regione, Nello Musumeci e dal presidente della Cesi, l’arcivescovo Salvatore Gristina.

Quasi seimila persone, della fascia dai 69 ai 79 anni, riceveranno oggi il vaccino negli hub parrocchiali. “E’ una iniziativa, finora unica in Italia – afferma il presidente della Regione, Nello Musumeci – che ha valore etico oltre che pratico e raggiunge direttamente i siciliani che desiderano vaccinarsi mentre partecipano alle celebrazioni Pasquali, nella giornata del Sabato Santo. Sin da quando il governo nazionale ha reso disponibili le prime dosi di vaccino per i siciliani, ogni nostro sforzo e’ stato rivolto a far si’ che la campagna vaccinale potesse coinvolgere il maggior numero di persone”. “E’ un messaggio di speranza che intendiamo inviare alla vigilia di Pasqua – dice il presidente della Cesi e arcivescovo di Catania, Salvatore Gristina – e, al tempo stesso, occasione di prossimità e solidarietà verso le persone più fragili, nella tradizione della Chiesa che vuole essere una comunità che promuove la salute delle persone”. I punti vaccinali presso le parrocchie saranno operativi fino alle 18.30.

Leggi anche

Pasqua, L’appello di Orlando ai palermitani: “State a casa, manca l’ultimo miglio”

AstraZeneca

Vaccini, l’Olanda sospende tutte le somministrazioni di AstraZeneca: ecco perché

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata