Home

God save the Queen. La Regina del Regno Unito, Elisabetta II, è la protagonista indiscussa alla cena di gala del G7 in Cornovaglia. Tra battute, sorrisi e sciabolate reali, la regnante conquista tutti i maggiori leader politici.

La Regina Elisabetta al G7

All’Eden Project di Carbis Bay, in Cornovaglia, in cui i leader mondiali sono riuniti in occasione del G7, a rubare la scena al “Big lunch” è la Regina! La sovrana del Regno Unito ha presenziato ufficialmente assieme al resto della famiglia reale, insieme ai due futuri re e loro consorti: il principe Carlo con sua moglie Camilla, e il principe William con sua moglie Kate.


Leggi anche: Bollettino Covid, i contagi continuano a scendere: Sicilia ancora prima per nuovi casi


“Deve sembrare che ci stiamo divertendo?”

Durante le rituali foto istituzionali, Elisabetta II ha strappato una risata ai capi di Stato con una battuta al primo ministro Boris Johnson: “Deve sembrare che ci stiamo divertendo?”. La battuta della regina ha suscitato l’ilarità dei presenti, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il presidente francese Emmanuel Macron, il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi. Alla regina, ha prontamente il suo primo ministro britannico: “Sì, assolutamente… Ci stiamo divertendo, nonostante le apparenze!“.

La sciabolata inglese

Più tardi, alla cena di gala, la Regina Elisabetta ha insistito per usare una spada del cerimoniale per tagliare la torta: “Ci provo, ma non so se funzionerà” facendo scoppiare in una fragorosa risata Kate Middleton e Camilla, che le stavano affianco, oltre a tutti i presenti. La monarca, 95 anni, nel primo vero e proprio evento ufficiale dopo la morte del consorte, il Principe Filippo, ha sicuramente mostrato un atteggiamento brioso e poco rigido, riuscendo ad esser la vera ed unica protagonista indiscussa del G7. È proprio il caso di ribadirlo, Lunga vita alla Regina!

Opportunità di lavoro…regali: la regina recluta chef, scadenza invio cv imminente

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata