Home

Bollettino Covid 12 giugno 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia – Sono 1.723 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.901. Sono invece 52 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 69. In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.243.482, i morti 126.976. I dimessi ed i guariti sono invece 3.954.097, con un incremento di 4.500 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 162.409, in calo di 2.830 nelle ultime 24 ore.

Sono 212.966 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 217.610. Il tasso di positività è dello 0,8%%, in ulteriore calo rispetto allo 0,9% di ieri. Sono 574 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un calo di 23 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 25 (ieri erano stati 21). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.655, in calo di 221 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 158.180 persone (-2.586).

Bollettino Covid 12 giugno 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Sicilia (263) davanti a Lombardia (255), Campania (187), Lazio (164), Toscana (146) e Puglia (140). Sono 3 le vittime e 426 i guariti con 13.929 tamponi processati, con una incidenza al 1,8%. Il totale delle vittime sale a 5.900.

Il numero degli attuali positivi è di 6.698 con un decremento 166 casi. I guariti sono 426. Negli ospedali i ricoverati sono 369, 6 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 43, 5 in più rispetto al bollettino precedente.

La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo con 62 casi, Catania 41, Messina 10, Siracusa 26, Trapani 7, Ragusa 7, Agrigento 52, Caltanissetta 28, Enna 30. 

Leggi anche:

Bollettino Covid, Sicilia prima in Italia per contagi: i dati

Camilla Canepa, la sua patologia non era stata segnalata nella scheda vaccinale

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata