Home

Il grande ficus dell’Orto botanico di Palermo, considerato uno degli alberi con la chioma più grande d’Europa, è uno dei quattro finalisti del concorso “Albero italiano 2022”. Il contest si propone di celebrare gli arbusti come patrimonio naturale e culturale da amare e proteggere.

Il vincitore verrà proclamato lunedì 21 novembre nella Giornata mondiale dell’albero e rappresenterà l’Italia nel 2023 al concorso europeo Tree of the Year. A contendersi il titolo anche il platano orientale dell’Orto botanico di Padova, il gioiello australiano (Agathis robusta) dell’Orto botanico di Roma e la Melaleuca del re (Melaleuca Styphelioides) dell’Orto botanico di Napoli. E’ possibile sostenere il ficus  votando ogni giorno, fino a domenica 20 novembre, al link: https://www.gianttrees.org/it/italian-tree-of-the-year-2022/finale/il-grande-ficus-dell-orto-botanico-di-palermo.

La storia del ficus dell’Orto Botanico

about:blank

Il grande ficus è originario degli stati australiani del Queensland e del Nuovo Galles del Sud. Il vegetale rappresenta il capostipite dei grandi ficus presenti nei giardini di Palermo, della Sicilia e dell’Italia meridionale. Presenta ben 44 fusti. Di questi i più grandi possiedono una circonferenza di circa 3,60 metri, che sostengono l’allungamento di undici grosse ramificazioni principali, a sviluppo quasi orizzontale, da cui si dipartono le ramificazioni di ordine inferiore.

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata