Home

Si è festeggiata la Giornata mondiale delle donne. Un giorno in cui si ricordano in particolar modo le donne che hanno lottato e reso fiero il genere femminale. Tra i tanti messaggi che sono girati durante l’8 marzo è diventato noto quello della ministra con la maglietta dei Nirvana e i tacchi rossi.

Il suo nome è Fabiana Dadone. Lei è la neo ministra delle Politiche Giovanili e ha deciso di rompere le etichette che ciascuno di noi costruisce. Allora per ricordare l’8 Marzo, una delle 8 donne nel governo Draghi, ha deciso di dire la sua.

Il post della Ministra grillina inizia così: “Ho 37 anni e sono una ‘ragazzina’ (per questo Paese) ma faccio il ministro, non sono sposata. Ma scelgo ogni giorno di stare col mio compagno. Ho due figli bellissimi che portano il mio cognome pur non essendo ragazza madre. Amo la musica rock pesante ma non mi vesto in maniera “alternativa”. Guardo film strappalacrime. Ma sono emotivamente fredda come il ghiaccio. Sono un ammasso di stereotipi e nel corso della vita mi è stato fatto notare molte volte“.

In questo modo la politica di 37 anni ha deciso di raccontare se stessa senza per forza calcare i clichè istituzionali e politici.

Il post della Ministra con la maglietta dei Nirvana

Inoltre per l’8 marzo la Ministra con la maglietta dei Nirvana ha deciso di riportare alcune delle domande che riceve più frequentemente.

“Cara Fabiana, sei così giovane come puoi essere un Ministro ?

La politica non si addice di più agli uomini?

Chi si occupa dei tuoi figli quando sei a Roma?

Non sei troppo bassa rispetto a come la TV ti fa apparire?

Non sei troppo graziosa per essere presa seriamente?

Non sei troppo trascurata nell’abbigliamento per ricoprire ruoli istituzionali?”

E poi scrive sul suo profilo Facebook: “In questa giornata tanto evocativa e tanto attenta al politically correct, vorrei dire con molta onestà che sul fronte della parità di genere c’è ancora molta strada da fare. Una strada in salita e piena di ostacoli culturali che dobbiamo avere la forza di affrontare con tutta la tenacia che abbiamo nel cuore.Buon 8 marzo a tutte!“.

Proprio per questo messaggio la Ministra per le politiche giovanali ha ricevuto notevoli critiche perchè, secondo molti, la grillina non ha alcun rispetto per il ruolo istuzionale, che ha ricoperto per il Conte II e per quello che sta ricoprendo per il Governo Draghi.

Fabiana Dadone in rispota ai suoi detrattori ha fatto notare che ad aver fatto la foto con i piedi sul tavolo c’era stato anche Barack Obama. Ma lui non ricevette alcuna critica.

Qui il post


La festa delle donne vista con gli occhi di Aurora, 10 anni


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata